Droga nascosta in lavatrice: arrestato un pusher di via Gola

L'operazione nel primo pomeriggio del 25 aprile

Il materiale sequestrato

Spacciava nella sua abitazione il pusher che la polizia ha incastrato in via Gola nel primo pomeriggio del 25 aprile.

Tutto è incominciato verso l'una, quando gli agenti di una volante hanno notato movimenti strani vicino ad un portone della strada, ed in particolare un chiaro passaggio di oggetti e denaro tra due uomini. 

Gli agenti hanno quindi bloccato uno dei due, un egiziano di 36 anni irregolare in Italia e senza precedenti con l'identità da lui riferita, ed hanno perquisito l'abitazione in cui, apparentemente, vive da solo. 

All'interno dell'alloggio l'uomo aveva sei grammi di cocaina, nascosti dentro un calzino riposto nella lavatrice, e trecento euro in contanti di cui non ha saputo giustificare la provenienza. Droga e banconote sono state sequestrate e lui è stato arrestato per spaccio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, turista sequestrata e violentata dentro un McDonald's: le fratturano anche il naso

  • Primark apre un altro negozio milanese: il 4 dicembre inaugura il mega store al Fiordaliso

  • La procura sequestra il Villaggio di Natale a Milano: a rischio l'apertura del mega parco

  • Incidente a Milano, perde il controllo dell'auto: finisce nel ristorante, paura in piazzale Martini

  • Milano, lite in strada tra due donne per 50 euro: uomo le separa ma viene accoltellato

  • Influencer per sfida in piazza Duomo, torna la seconda volta: identificata con l'autista

Torna su
MilanoToday è in caricamento