Droga nascosta in lavatrice: arrestato un pusher di via Gola

L'operazione nel primo pomeriggio del 25 aprile

Il materiale sequestrato

Spacciava nella sua abitazione il pusher che la polizia ha incastrato in via Gola nel primo pomeriggio del 25 aprile.

Tutto è incominciato verso l'una, quando gli agenti di una volante hanno notato movimenti strani vicino ad un portone della strada, ed in particolare un chiaro passaggio di oggetti e denaro tra due uomini. 

Gli agenti hanno quindi bloccato uno dei due, un egiziano di 36 anni irregolare in Italia e senza precedenti con l'identità da lui riferita, ed hanno perquisito l'abitazione in cui, apparentemente, vive da solo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

All'interno dell'alloggio l'uomo aveva sei grammi di cocaina, nascosti dentro un calzino riposto nella lavatrice, e trecento euro in contanti di cui non ha saputo giustificare la provenienza. Droga e banconote sono state sequestrate e lui è stato arrestato per spaccio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'allarme dei medici di Milano: "Prepararsi a stagione influenzale o sarà crisi"

  • Milano, folle abbandona la mamma sull'A7, poi picchia un tranviere e si mette a guidare il tram

  • Covid, nuova ordinanza sulle mascherine in Lombardia: quando è obbligatoria, quando no

  • Orrore a Milano, stuprata in pieno giorno sul Monte Stella: indaga la polizia

  • Accoltellato sull'autobus a Milano, 23enne gravissimo in ospedale

  • Follia alla Darsena: due ragazzi gettano in acqua un venditore di rose e poi scappano

Torna su
MilanoToday è in caricamento