'Guerra' a Bareggio: spara dieci colpi di pistola in pieno giorno, arrestato noto pregiudicato

L'uomo è già noto per omicidio e al momento dell'arresto aveva una pistola pronta a sparare

Repertorio

Dieci colpi di pistola calibro 9 sparati contro una cancellata in pieno giorno. Come nemmeno il più fantasioso dei registi western sarebbe riuscito a immaginare, oggigiorno, a pochi chilometri da Milano. Un avvertimento verso qualcuno, magari per uno sgarro nella distribuzione e nel 'rispetto' delle piazze dello spaccio di Bareggio (Mi). Una sparatoria che rischiava di finire senza un autore ma risolta grazie alla chiamata anonima di alcuni cittadini spaventati - hanno chiuso senza lasciare dati personali - che hanno permesso ai carabinieri della Compagnia di Abbiategrasso di risalire in poche ore all'esecutore.

A sparare, attorno alle 13 di mercoledì contro un cancello di via Monte Grappa, è un pregiudicato col curriculum 'pesante'. In passato ha una condanna perfino per omicidio, oltre che per furti e vari reati. L'uomo, Erminio Lamorte di 52 anni, è stato raggiunto dai militari guidati dal maggiore Antonio Leotta all'interno di un camping a Castelletto Sopra Ticino (Novara).

Alle 22, lo hanno fermato mentre si trovava al bar della struttura. Addosso aveva una pistola calibro 22, col colpo in canna. Nella piccola abitazione pressa a noleggio nel camping, già nota agli investigatori, i militari hanno poi trovato la Glock calibro 9, con la quale presumibilmente aveva esploso i colpi nel primo pomeriggio. Una delle ogive è stata rinvenute sul posto della sparatoria. Aveva colpito il cancello.

Lamorte, che ha sparato da una Golf grigia intestata ad un nipote, è stato trovato con diverse dosi di coca, hashish, e marijuana. Le due pistole erano provento di furto: la calibro 22 era stata rubata a Lecco nel 1988, la calibro 9 era stata trafugata da un'abitazione in zona Lorenteggio a Milano, nel 2016. Oltre alle armi, nel suo nascondiglio c'erano diverse munizioni.

L'uomo, originario della Basilicata ma a Milano da sempre, è accusato di porto abusivo di arma da sparo, ricettazione, accensione e esplosioni pericolose, oltre che la detenzione ai fini di spaccio. Adesso si dovrà cercare di accertare a chi quei colpi fossero indirizzati. Un lavoro necessario per prevenire lo scoppio di una 'guerra' tra pregiudicati nelle strade di Bareggio.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Puzza a Milano, odore fortissimo invade la città: boom di segnalazioni. La spiegazione

  • Il pusher gli vende la carta: lui lo scaraventa nel vuoto per ammazzarlo, tradito dal video

  • Morto Manuel Frattini a Milano: infarto durante una serata di beneficenza

  • Milano, bimbo di 5 anni precipita a scuola: soccorritori e prof con le lacrime agli occhi

  • Milano, dramma a scuola: bimbo di cinque anni precipita nel vuoto dalle scale, è gravissimo

  • Sciopero generale a Milano, rischio caos per i mezzi: stop di 24 ore a metro, bus Atm e treni

Torna su
MilanoToday è in caricamento