Spari in pieno giorno nel parco dello spaccio: due uomini feriti alle gambe a colpi di pistola

I due feriti, 26 e 45 anni, sono stati ricoverati in ospedale. Indagano i carabinieri di Rho

Foto repertorio

Loro stessi hanno raccontato di essere stati aggrediti all'interno del parco. Poi, però, non hanno spiegato il perché di quei colpi, anche se i primi indizi puntano dritti verso una sorta di regolamento di conti nel mondo della droga. 

Due uomini sono stati feriti a colpi di arma da fuoco lunedì pomeriggio a Cesate, a due passi dal Parco delle Groane, l'area boschiva da tempo ormai diventata rifugio di spacciatori e tossicodipendenti. Si tratta di due marocchini: uno di ventisei anni e uno di quarantacinque, trovato senza documenti validi e con precedenti per violazioni alle leggi in tema di immigrazione. Entrambi sono finiti in ospedale in codice giallo - a Niguarda uno, a Garbagnate Milanese l'altro - in condizioni serie, ma non in pericolo di vita. 

A dare l'allarme, poco prima delle 14, è stato un passante che ha visto i due a terra in via Enrico Fermi a Cesate. Prima di essere portati al pronto soccorso, i feriti sono stati ascoltati dai carabinieri e hanno spiegato di essere stati colpiti all'interno del Parco. Una circostanza, questa, confermata anche dall'assenza di tracce di sangue e di bossoli sul posto. 

Sull'agguato indagano i carabinieri di Rho, che stanno ora cercando di ricostruire con precisione l'accaduto. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (7)

  • In testa no.

  • E possibile, che gli organi di Polizia, non possano intervenire in quel parco??!!

  • ma potevano far finta di non vederli e lasciarli li ... si risparmiavano soldi delle cure e probabilmente sparivano in qualche maniera , magari dissanguati !!

  • Azz..... ma sbagliano sempre mira quando ci sono di mezzo sti merdosi

  • Emilio, la soluzione e' banale...manda tua madre a spacciare. Per quanto riguarda i due spacciamerda, non possono certo tornare a vendere in stampelle, i degni compari li farebbero a pezzi....aspetteranno il rimpatrio, e, arrivati a casa, una bella gita gratis nel deserto (ritorno non previsto).

  • e li curano pure?? Poi mia madre ler una visita dal cardiologo, UN ANNO E UN MESE DI ATTESA con la mutua... Per forza si diventa razzisti...

    • concordo pienamente,parole Sante

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Incendia un bus con ragazzini delle medie: "Sy può colpire ancora, deve restare in carcere"

  • San Siro

    La bonifica costa troppo, area verde ceduta a un Fondo. «Ma resta aperta a tutti»

  • Incidenti stradali

    Incidente a Treviglio, auto contro il guardrail: morto Iacobone, campione italiano di nuoto

  • WeekEnd

    Cosa fare a Milano dal 22 al 24 marzo: tutti gli eventi

I più letti della settimana

  • Incendio bus sulla Paullese: autista dirotta e dà fuoco al mezzo: "Voglio vendicare i morti in mare"

  • Autista dirotta autobus con ragazzini e poi gli dà fuoco: "Da qui non esce vivo nessuno"

  • Incidente a Buccinasco, auto pirata investe famiglia e fugge: 4 bimbi travolti, tre sono gravi

  • Meningite, morta Federica: ragazza di 24 anni

  • "C'è una bomba vicino al Duomo": telefonata fa scattare l'allarme, denunciato mitomane

  • Senza biglietto, non scendono e bloccano il treno: "Siamo ambasciatori fuori da giurisdizione planetaria"

Torna su
MilanoToday è in caricamento