Litigano al bar, poi si sfidano a colpi di pistola in pieno giorno fuori dal locale: arrestati in due

In manette due uomini di 36 e 45 anni per tentato omicidio. La sparatoria in piazza Gasparri

L'auto colpita dai proiettili

Avevano litigato fuori da un bar. Poi, dopo circa mezz'ora, si erano incontrati di nuovo davanti al locale e si erano sfidati a colpi di pistola prima di scappare. La loro fuga è finita martedì mattina all'alba, quando i carabinieri del nucleo investigativo del comando provinciale di Milano li hanno arrestati. 

Video | La sparatoria fuori dal bar

In manette sono finiti due uomini di trentasei e quarantacinque anni, entrambi italiani. Sarebbero stati loro, accusati di tentato omicidio, i protagonisti della sparatoria avvenuta la mattina dello scorso 11 settembre davanti a un bar di piazza Gasparri

Quel giorno i due avevano dato vita a un vero e proprio duello: uno aveva aperto il fuoco contro il rivale, l'altro aveva risposto e ne era nato uno scontro a fuoco. I proiettili, almeno dieci, avevano colpito un'auto parcheggiata e la vetrina del bar.

Uno dei due era rimasto ferito, ma entrambi inizialmente erano riusciti ad allontanarsi dal luogo della sparatoria.  Poi, martedì sono arrivate le manette. Uno degli arrestati, stando a quanto appreso, era stato fermato nel 2010 nell'ambito dell'indagine "Infinito", la mega inchiesta giudiziaria sulla 'ndrangheta al Nord. 

Foto - I rilievi dei carabinieri il giorno della sparatoria

sparatoria comasina carabinieri-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Clienti delusi dal villaggio di Natale di Milano, proteste sui social e richieste di rimborso

  • Incidente in viale Bezzi, schianto tra un filobus della 91 e un camion per la raccolta rifiuti

  • Shirley, la baby sitter morta nello schianto tra un pullman Atm e un camion Amsa a Milano

  • Villaggio di Natale di San Siro, l'organizzazione ai clienti delusi: 'Le criticità verranno risolte'

  • Milano, rapinato il ristoratore dei vip: "Pistola contro per rubarmi soldi contanti e orologio"

  • "Puoi spostarti?": ragazza prende a schiaffi un uomo sull'autobus Atm, ma lui è sordomuto

Torna su
MilanoToday è in caricamento