Carabiniere lo scambia per un ladro, lui per un rapinatore: inseguimento e spari "per sbaglio"

Incredibile equivoco sabato tra un carabiniere e il titolare di un distributore di benzina

Foto repertorio

Lui, un carabiniere fuori servizio, lo ha scambiato per un ladro. L'altro, il titolare del distributore, era a sua volta convinto di trovarsi di fronte un malvivente. E così è iniziato un surreale mini inseguimento terminato con due colpi di pistola e, per fortunata, con un lieto fine. 

Incredibile equivoco sabato pomeriggio a Turbigo, sulla statale 341 Gallaratese. Tutto inizia verso le 18, quando un militare in borghese passa davanti alla pompa di benzina "Sommese Petroli" e vede un uomo con in mano la cassa continua. Il carabiniere crede che si tratti di un rapinatore, così si ferma e si qualifica mostrando il distintivo e la pistola. Il proprietario del distributore, che non indossa la "divisa", a sua volta non gli crede: butta i soldi in auto - un Suv -, sale a bordo e scappa. 

A quel punto, il militare intima l'alt al fuggitivo e spara due colpi di pistola - con l'arma d'ordinanza -, che centrano la gomma sinistra della vettura, che comunque riesce a proseguire nella propria corsa. L'inseguimento termina poche centinaia di metri più in là, dove arrivano altri carabinieri chiamati sia dal collega sia dal benzinaio. 

Ai militari basta poco, pochissimo, per chiarire i fatti e mettere fine all'equivoco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Bareggio, trovato morto l'anziano che si era perso in campagna dopo l'incidente

  • Incidente a Trezzano, auto passa col rosso e si schianta con 2 macchine: 12enne gravissimo

  • Ubriaco fradicio alla guida, accosta e ferma i vigili: "Documenti grazie, devo farvi la multa"

  • Sete dopo la pizza? Ecco perchè ti viene

  • Gabriele e Risqi, morti nel tragico schianto in autostrada: la loro auto è finita sotto un tir

  • Milano, tentato suicidio in metro: donna si lancia sui binari della rossa, ferma la M1

Torna su
MilanoToday è in caricamento