Regione finanzia con 200mila euro le start up che combattono lo spreco di cibo: l'iniziativa

È stata annunciata l'istituzione di un Tavolo con Federdistribuzione e le realtà del privato sociale per facilitare i contatti per distribuire le eccedenze anche a livello territoriale

Uno stanziamento regionale di 200.000 euro per sostenere le startup che promuoveranno il riutilizzo del cibo. Questo uno degli esiti della 'Consulta del cibo' che si è riunita a Palazzo Lombardia.

La lotta allo spreco

"Tutti i componenti - ha detto l'assessore lombardo all'Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi - hanno comunicato la disponibilità a collaborare per intraprendere azioni in sinergia con l'obiettivo di ridurre lo spreco e gli scarti alimentari e promuovere iniziative coordinate di educazione alimentare ed informazione rivolta ad individuare modi e stili di consumo idonei a ridurre lo spreco".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La consulta è composta da 15 membri in rappresentanza delle associazioni di categoria, delle istituzioni, di soggetti privati, del settore no profit e del mondo accademico. È stata inoltre annunciata l'istituzione di un Tavolo con Federdistribuzione e le realtà del privato sociale al fine di facilitare i contatti per distribuire le eccedenze anche a livello territoriale e la convocazione di un momento di lavoro con ANCI per la per la redazione di linee guida per i Comuni lombardi in materia di riduzione delle tariffe rifiuti per chi dona le proprie rimanenze anziché mandarle a rifiuto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quando si azzerano i contagi a Milano e in Lombardia: le prime previsioni

  • Coronavirus, quando finisce quarantena? "Le misure saranno allungate oltre 3 aprile"

  • Coronavirus: contagi in calo in Lombardia, ma 458 morti in un giorno. A Milano 3.560 positivi

  • Coronavirus, per la Regione "dati confortanti" ma la crescita dei contagi (e dei morti) è senza fine

  • Coronavirus, morto barista milanese di 34 anni: lascia un bimbo di 1 anno

  • Violente risse nella notte: uomo trovato con avambraccio squarciato

Torna su
MilanoToday è in caricamento