Stasi guadagna 1000 euro al mese, ma non paga il risarcimento ai genitori di Chiara Poggi

Stati lavora come centralinista a Bollate. La denuncia dei legali dei genitori di Chiara

Una sentenza della Cassazione che lo obbliga a pagare. Un lavoro che finora è “sfuggito” ai legali delle vittime. E una denuncia che fa rumore. 

Alberto Stasi, l’ex studente di Economia condannato a sedici anni di carcere per l’omicidio dell’ex fidanzata Chiara Poggi, non starebbe versando il risarcimento - un milione di euro, come sancito dai giudici - ai genitori della ragazza uccisa il 13 agosto del 2007 nell’ormai famosa villetta di Garlasco. 

Stasi, infatti, starebbe lavorando come centralista per una compagnia telefonica del carcere milanese di Bollate - dove deve scontare la sua pena -, portando a casa uno stipendio da mille euro al mese: parte di quei soldi, per legge, dovrebbe andare alla mamma e al papà di Chiara, proprio per iniziare a pagare il risarcimento. 

"Il carcere - ha sottolineato l'avvocato della famiglia Poggi, Gianluigi Tizzoni - non ci ha avvisati di questo lavoro. Vorremmo sapere il perché e vorremmo sapere se parte dei mille euro saranno realmente destinati ai familiari di Chiara".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Useremo tutte le armi - ha concluso l’avvocato - per ottenere quanto spetta ai genitori di Chiara".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, 'paziente covid positivo' attraversa la città con flebo e ossigeno: la performance

  • Milano, 15 volanti danno la caccia a un uomo: il folle inseguimento finisce in Buenos Aires

  • Incidente a Carpiano, scontro tra due auto piene di bambini: bimba di 7 mesi grave

  • Milano, ancora spari in via Creta: ragazzo di 32 anni gambizzato durante la notte, le indagini

  • Tragedia a Pero, bambino di 5 anni muore soffocato mentre mangia una brioche in casa

  • Maltempo a Milano, violenta grandinata nel pomeriggio di venerdì: diversi allagamenti

Torna su
MilanoToday è in caricamento