Stazione Centrale, cade per terra e rimane incosciente: 20enne trasportato in ambulanza

Il ragazzo è stato soccorso dal personale del 118 nella mattinata del 27 febbraio

Immagine repertorio

Un ragazzo di 20 anni è caduto per terra ed è rimasto incosciente. È accaduto nella mattinata del 27 febbraio, verso le 10:40, in piazza Duca D'Aosta, di fronte alla Stazione Centrale. Sul posto è accorso il 118 con un'ambulanza, che ha trasportato il giovane in ambulanza in codice rosso.

Al momento dell'arrivo dei soccorritori, come riferito dal personale dell'Azienda regionale emergenza urgenza, il ragazzo presentava una "ferita lacero-contusa al braccio e non era lucido, aveva uno stato di coscienza profondamente alterato". 

Il 20enne è stato portato all'Istituto Clinico Città Studi di Milano. Al momento non sono ancora chiare le dinamiche che hanno provocato la caduta al suolo e il ferimento del giovane.

Lo scorso 7 gennaio sempre di fronte alla Stazione, una coppia di anziani era rimasta ferita dopo essere stata aggredita e rapinata da un malvivente che, nello specifico, aveva preso i due malcapitati a pugni in faccia. Un altro episodio di violenza nella stessa piazza si era verificato anche il 16 febbraio, quando un uomo si era scagliato contro la polizia brandendo una bottiglia di rum.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

  • Coronavirus, altro contagio: positivo al virus un 40enne che lavora a Cesano Boscone

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, i casi sono 14: gravissimo un 38enne, in isolamento la moglie e un amico

  • Coronavirus, i contagi in Lombardia salgono a 14: "Dobbiamo contenere il virus in quell'area"

Torna su
MilanoToday è in caricamento