"Mi ha violentato mentre tornavo al campus": la denuncia di una studentessa 18enne

La violenza sarebbe avvenuta mentre la ragazza tornava al campus. Indagini in corso

Sarebbe stata minaccia con un coltello. Quindi, con l'arma puntata contro, sarebbe stata violentata. 

Una ragazza di diciotto anni, una studentessa di origine indiana residente nel Regno Unito, ha denunciato ai carabinieri di essere stata aggredita e abusata nella notte tra venerdì e sabato da uno sconosciuto. La violenza sarebbe avvenuta in via Grandi a Rozzano mentre la giovane, che si trova a Milano per un periodo di studio, stava rientrando nel suo alloggio al campus universitario. 

È stata lei stessa, nelle prime ore di sabato, a presentarsi in ospedale, dove è stata sottoposta a tutti gli accertamenti del caso. Proprio lì ha raccontato di quell'uomo che l'avrebbe minacciata, l'avrebbe costretta a seguirlo in una strada appartata e poi violentata.

I dottori hanno immediatamente allertato i carabinieri, che hanno già dato il via alle indagini per verificare il racconto della 18enne e identificare il presunto aggressore. La ragazza è poi stata trasferita alla clinica Mangiagalli di Milano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Mafia, a Milano il prefetto chiude L’Antica pizzeria da Michele, storico locale napoletano

  • Coronavirus, i casi salgono a sei: gravissimo un 38enne, in isolamento la moglie e un amico

  • Smog alle stelle a Milano, scatta il blocco del traffico: le auto che non potranno circolare

  • Grave incidente in autostrada A4, auto ribaltata: giovane 27enne rianimato sul posto

  • Incidente davanti al treno deragliato: Madeline è morta a 21 anni uccisa dal pirata fatto di coca

Torna su
MilanoToday è in caricamento