Cerca di uccidersi lanciandosi nel vuoto, salvata dalla prontezza del personale di un locale

La donna è stata accompagnata in ospedale. E' in buone condizioni

Via Ceresio

Nel primo pomeriggio di sabato 17 dicembre 2016 una donna di circa 60 anni avrebbe cercato di uccidersi lanciandosi dal quarto piano di un locale in via Ceresio. 

La donna, secondo diverse testimonianze, è stata salvata dalla prontezza e dal coraggio del personale che l'ha bloccata un attimo prima che potesse compiere il tragico gesto. 

Dopo qualche lunghissimo attimo di grande concitazione e sforzo, sempre secondo il racconto di alcune fonti presenti, la 60enne è stata tratta in salvo dallo staff, mentre era a peso morto nel vuoto e si stava lasciando andare. 

Sul posto è stata mandata un'ambulanza che è arrivata insieme a una volante di polizia inviata dalla centrale operativa della questura. La donna è stata medicata in stato confusionale e accompagnata al Fatebenefratelli per accertamenti. Le sue condizioni sono stabili e non è in pericolo di vita. Da ricostuire l'esatta dinamica e il perchè del gesto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Orrore a Milano, ragazzo trovato morto in casa: cadavere in avanzato stato di decomposizione

  • Incidente a Cesano, travolta da un bus Atm mentre attraversa sulle strisce: è grave

  • Milano, la metro cresce ancora: dal governo arrivano i soldi per prolungare la linea rossa

  • Un ponte sospeso, store "sperimentali", 190 negozi: ecco il nuovo mega mall di Milano

  • Scuole, ecco i licei e gli istituti di Milano dove il diploma vale oro: la classifica completa 2019

  • Metro linea gialla M3: uomo perde la vita, circolazione bloccata

Torna su
MilanoToday è in caricamento