Il vero rischio di Capodanno? Più che i botti, "i tappi degli spumanti"

"Se l'occhio è colpito da meno di un metro, le probabilità di perdere la vista sono del 90%. Oppure di avere lesioni gravissime". L'allarme (?) viene lanciato dal Fatebenefratelli di Milano

Il vero pericolo di capodanno? I medici del Fatebenefratelli di Milano non hanno dubbi: i tappi di spumanti. Ancora di più dei botti. Perchè un'escoriazione guarisce; ma dalla cecità non si torna indietro. 

Se si è colpiti da meno di un metro, con la forza del tappo, secondo gli specialisti del nosocomio, "la probabilità di perdere la vista è del 90%".

"I danni che subisce un occhio centrato in pieno da un tappo di spumante possono essere gravissimi - ha spiegato Antonio Scialdone, direttore di Oculistica I dell'Ospedale Fatebenefratelli e Oftalmico -. Se il colpo è diretto e da una distanza intorno al metro, il rischio di perdere la vista può arrivare a una percentuale pari al 90%. E comunque anche se si é più 'fortunati' è difficile che l'occhio possa tornare allo stato precedente l'infortunio".

Al pronto soccorso oculistico del Fatebenefratelli, dove la notte di capodanno ci sarà un chirurgo reperibile, arrivano in media una ventina di questi incidenti gravi all'anno. Per questo Scialdone dà alcune raccomandazioni. La principale è non far volare i tappi ma svitarli. "Si otterrà un effetto meno coreografico - ha concluso -, ma considerati i rischi è senz'altro meglio seguire il suggerimento".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I politici romani prendono in giro l'albero di Milano: "Che schifo il vostro ferracchio"

  • "Puoi spostarti?": ragazza prende a schiaffi un uomo sull'autobus Atm, ma lui è sordomuto

  • Milano, uomo trovato morto sul marciapiedi: sul posto la scientifica

  • Milano, la figlia neonata di una detenuta non respira: agente della penitenziaria la salva così

  • Incidente in autostrada A4 tra Agrate e la Tangenziale Est: nove chilometri di coda

  • Attimi di apprensione da Ikea: "Scatta allarme di evacuazione e fanno uscire tutti dallo store"

Torna su
MilanoToday è in caricamento