Lite stradale a Milano, un tassista e un cliente picchiano un poliziotto: conducente arrestato

L'uomo, che ha precedenti, è accusato di violenza, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale

Repertorio

Un poliziotto libero dal servizio è stato malmenato da un tassista e da un cliente del taxi. Al termine dell'aggressione, nata per una lite stradale, il conducente dell'auto bianca è stato arrestato dalla polizia. Il cliente è rimasto irreperibile. L'agente ha ricevuto una prognosi, ancora in fase di valutazione, di 20-30 giorni.

E' accaduto nella zona Sud del capoluogo lombardo, in viale Famagosta all'angolo con via Santander, dove la vettura guidata dall'appartenente alle forze dell'ordine, un 38enne, ha incrociato il taxi. Tra i tre è nata una lite durante la quale il conducente dell'auto pubblica e il suo trasportato hanno picchiato l'agente - che si era qualificato - e poi si sono allontanati.

Dalla targa e dopo accertamenti con la centrale operativa del radiotaxi di appartenenza, le Volanti hanno rintracciato il tassista, un 44enne di Milano, per strada, con ancora la camicia e la carrozzeria del taxi sporchi di sangue. L'uomo, che ha precedenti, è stato arrestato con l'accusa di violenza e resistenza e minacce a pubblico ufficiale.

Si tratta della "ennesima violenza nei confronti di un appartenente alle forze dell'ordine, che mette a rischio la nostra civiltà", l'allarme lanciato da Davide Zini, segretario provinciale di Milano del movimento sindacale di polizia. 

"Non vorremmo pensare che la situazione sia precipitata in virtù di un odio verso la polizia di Stato. Un odio - ha aggiunto Zini - coltivato giorno dopo giorno da coloro i quali non gradiscono le regole né la presenza di chi è chiamato a farle rispettare".

E quell'odio, secondo il Mosap, è ben visibile in via Gola, dove è apparsa una scritta - "Difendiamoci dalla polizia" -, "Il cui messaggio è raccapricciante". "Chiediamo un pronto intervento da parte delle istituzioni e, in particolare, del ministro dell'Interno Matteo Salvini affinché - ha concluso il segretario sindacale - vengano garantite la corretta educazione civica e la certezza della pena".

Nota della redazione - Il titolare della licenza 329, Paolo Evangelista, e il proprietario della targa del veicolo, Omar Pitzalis, precedentemente in fotografia sono del tutto estranei alla vicenda e la foto è stata pubblicata per errore della redazione.     

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in viale Bezzi, schianto tra un filobus della 90 e un camion per la raccolta rifiuti

  • Clienti delusi dal villaggio di Natale di Milano, proteste sui social e richieste di rimborso

  • I politici romani prendono in giro l'albero di Milano: "Che schifo il vostro ferracchio"

  • "Puoi spostarti?": ragazza prende a schiaffi un uomo sull'autobus Atm, ma lui è sordomuto

  • Milano, uomo trovato morto sul marciapiedi: sul posto la scientifica

  • Milano, la figlia neonata di una detenuta non respira: agente della penitenziaria la salva così

Torna su
MilanoToday è in caricamento