Taxista rapinato da coppia dopo la "chiamata" con l'app: coltello contro e via i contanti

La rapina poco dopo la mezzanotte in via Arena, in zona Porta Genova. Bottino di 260 euro

Foto repertorio

Ha risposto a una "chiamata" giunta attraverso una app. Ma, quando è arrivato al luogo dell'appuntamento, è stato aggredito e derubato. 

Notte di paura quella tra mercoledì e giovedì per un tassista di quarantatré anni, che è stato rapinato di tutti i soldi che aveva nella sua auto bianca. Verso mezzanotte e mezza, stando a quanto ha finora ricostruito la Questura, il conducente si è recato in via Arena - in zona Porta Genova - da dove era partita una richiesta per un taxi dall'app "Free now". 

Al suo arrivo, il 43enne ha trovato ad attenderlo una donna, che è subito salita in macchina. Dopo pochi attimi, però, accanto al finestrino lato guida si è presentato un uomo che, con un coltello in pugno, ha intimato alla vittima di consegnare tutti i soldi, circa 260 euro. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I due - descritti entrambi come italiani sui cinquanta anni - sono poi scappati con il bottino. I poliziotti hanno già raccolto la denuncia del tassista e sono al lavoro per risalire al profilo che ha prenotato l'auto bianca nella speranza che da lì arrivino informazioni utili sulla coppia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino contagi 30 maggio 2020: morti senza fine, ancora 67 persone. Contagi stabili

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: continuano a salire i contagi +382

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia: 38 morti e +354 positivi, il 70% dei nuovi casi in Italia

  • Bollettino e aggiornamento contagi Lombardia: risalgono morti e i contagi, +216 nuovi positivi

  • Coronavirus, "in Lombardia magheggi sui numeri per riaprire". Il Pirellone: "Non è vero". E querela

  • Riapertura Lombardia 3 giugno 2020, gli scienziati scettici: "Troppo rischioso"

Torna su
MilanoToday è in caricamento