Impennata di telecamere a Milano: quasi duemila quelle del Comune

Connesse 24 ore su 24 con Polizia Locale e forze dell'ordine. Ecco i numeri

Telecamera

Sono 1.838 i punti di videosorveglianza a Milano: nel 2011 erano 1.250, quindi ne sono stati aggiunti parecchi. Tra gli altri, i 276 condivisi con le nove zone, più 20 telecamere nel perimetro del Duomo e 16 telecamere in corso Buenos Aires. Lo rende noto Palazzo Marino, sottolineando che il sistema di videosorveglianza è fondamentale sia per il videocontrollo del traffico sia per la gestione di aree critiche temporaneamente (per manifestazioni ed eventi), sia per la prevenzione del degrado e delle attività illecite.

Il sistema è connesso ventiquattr'ore su ventiquattro con la centrale operativa della polizia locale. Le immagini sono condivise con tutte le forze dell'ordine. E 1.292 telecamere sono "brandeggiabili", cioè controllabili da remoto e in tempo reale. Ad una maggior sicurezza contribuiscono anche le 174 colonnine di Sos posizionate in parchi e aree verdi, anch'esse con telecamera.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Ovest: motociclista tamponato finisce oltre il guard rail e viene travolto, morto

  • Milanese "razzista" e "salviniana" non affitta ai "meridionali": l'audio diventa virale

  • Milano, la velina Giulia Calcaterra in ospedale: “Un batterio mi ha bucato il malleolo”. Le foto

  • Milano, paura in un cantiere a City Life: gru precipita dal 29° piano della Torre Libeskind

  • Uomo vestito da Joker e con una pistola finta provoca il panico in metro a Milano: treni in tilt

  • Folle colpo al centro commerciale: i rapinatori 'speronano' i carabinieri e c'è una sparatoria

Torna su
MilanoToday è in caricamento