Impennata di telecamere a Milano: quasi duemila quelle del Comune

Connesse 24 ore su 24 con Polizia Locale e forze dell'ordine. Ecco i numeri

Telecamera

Sono 1.838 i punti di videosorveglianza a Milano: nel 2011 erano 1.250, quindi ne sono stati aggiunti parecchi. Tra gli altri, i 276 condivisi con le nove zone, più 20 telecamere nel perimetro del Duomo e 16 telecamere in corso Buenos Aires. Lo rende noto Palazzo Marino, sottolineando che il sistema di videosorveglianza è fondamentale sia per il videocontrollo del traffico sia per la gestione di aree critiche temporaneamente (per manifestazioni ed eventi), sia per la prevenzione del degrado e delle attività illecite.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il sistema è connesso ventiquattr'ore su ventiquattro con la centrale operativa della polizia locale. Le immagini sono condivise con tutte le forze dell'ordine. E 1.292 telecamere sono "brandeggiabili", cioè controllabili da remoto e in tempo reale. Ad una maggior sicurezza contribuiscono anche le 174 colonnine di Sos posizionate in parchi e aree verdi, anch'esse con telecamera.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, mascherine gratis in Lombardia: ecco dove ritirarle, a Milano sono 900mila

  • Scuola e Coronavirus: "Incalzata, la ministra Azzolina ha abbandonato la chat. Surreale"

  • "Sono affamato": l'Esselunga gli regala la spesa, e lui sputa in faccia al vigilante

  • Coronavirus, a Milano continuano a crescere i contagi. Oltre 9mila morti in tutta la Regione

  • Coronavirus, a Milano 411 nuovi positivi in 24 ore: "La curva dei contagi è preoccupante"

  • Coronavirus, 99 malati in più a Milano nelle ultime 24 ore. «Serve ultimo sforzo»

Torna su
MilanoToday è in caricamento