Milano, in arrivo un'altra ondata di maltempo: ancora temporali, fiumi a rischio esondazione

Nel pomeriggio arriva un'altra ondata di maltempo su Milano. Disagi e caos in mattina

Ancora maltempo su Milano. Dopo il nubifragio mattutino, la protezione civile ha infatti confermato l'allerta arancione - livello di pericolo tre su quattro - per temporali forti e rischio idraulico, con il Seveso e il Lambro che restano sorvegliati speciali. 

"Confermata dal Centro funzionale monitoraggio rischi naturali della Regione Lombardia l'allerta arancione già diramata ieri - ha informato palazzo Marino -. Per questo resta attivo il Centro operativo comunale al fine di monitorare il livello dei fiumi Seveso e Lambro fino alle prime ore di domani mattina quando la situazione dovrebbe gradualmente tornare alla normalità".

"Dopo una breve pausa in queste ore, nel corso della giornata di oggi, a partire dal pomeriggio e per tutta la notte, è prevista una nuova intensificazione delle precipitazioni", ha spiegato il comune. "Con l’allerta meteo parte anche l’attivazione delle squadre di Protezione civile e delle pattuglie della Polizia locale. Anche la squadra del Servizio idrico Mm - ha concluso l'amministrazione - sarà pronta a intervenire in caso di necessità". 

Disagi e allagamenti in mattinata

Il rischio esondazione per Seveso e Lambro è quanto mai concreto, soprattutto dopo le abbondanti piogge cadute nella notte e in mattinata, quando a Milano si sono verificati numerosi allagamenti che hanno causato la chiusura di strade, la deviazione di mezzi Atm e la chiusura di cinque scuole comunali. 

Il nubifragio ha inevitabilmente innalzato i livelli dei fiumi: alle 14 il Seveso faceva segnalare 1,39 metri a Ornato e 1,18 a Valfurva, mentre il Lambro era a 2,17 a Feltre. 

"In via Arbe - ha spiegato l'assessore alla mobilità e ai lavori pubblici, Marco Granelli - dalle ore 00.00 alle 14,00 sono caduti 76 mm di pioggia, rispetto ai 152 caduti dall'inizio di ottobre, il 50%, e rispetto ai 718 dall'inizio del 2019, il 10%. Alle 5.38 di stamattina si è registrata la massima intensità pari a 134 mm/h. La situazione continua a preoccupare - ha ammesso Granelli - e si prevede una ulteriore intensificazione nel pomeriggio di oggi e fino alla sera, con fenomeni simili a questa notte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, turista sequestrata e violentata dentro un McDonald's: le fratturano anche il naso

  • Metro linea gialla M3: uomo perde la vita, circolazione bloccata

  • La procura sequestra il Villaggio di Natale a Milano: a rischio l'apertura del mega parco

  • La Dea bendata bacia il Milanese: vincita record con il concorso di sabato del Lotto

  • La metro è sempre più grande, ecco i soldi per prolungare la M5: 11 nuove stazioni sulla lilla

  • Pizzerie aperte con i soldi del traffico di droga: sgominato l'affare da 10 milioni di euro

Torna su
MilanoToday è in caricamento