Il rapinatore con le bombe finte ci riprova: ma gli va male

Ancora in azione il 22enne con gli ordigni finti: ma il cassiere "non crede" alla rapina. E' accaduto in corso Sempione

La filiale della Credito Artigiano rapinata

Ha tentato di rapinare una banca, a Milano, con un finto ordigno ma è stato arrestato dalla polizia dopo aver rinunciato al colpo. Protagonista è Gabriele C., milanese di 22 anni, che attorno alle 12 di giovedì si è presentato nella filiale del Credito Artigiano di corso Sempione minacciando di far esplodere una bomba.

Il cassiere, a quanto emerso per nulla spaventato data l'"improbabilità" del rapinatore, gli ha detto che la cassaforte era temporizzata e che non avrebbe potuto aprirla anche volendo. A quel punto il rapinatore è scappato ma a poca distanza è stato bloccato da un'auto della polizia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'uomo, finora incensurato, è stato riconosciuto come autore di un'altra rapina compiuta lo scorso 14 gennaio al Monte dei Paschi di Siena di via Soderini con lo stesso metodo: finti candelotti di dinamite fatti in casa legati a una cintura. In quell'occasione, però, riuscì a portar via 30mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, 'paziente covid positivo' attraversa la città con flebo e ossigeno: la performance

  • Milano, 15 volanti danno la caccia a un uomo: il folle inseguimento finisce in Buenos Aires

  • Incidente a Carpiano, scontro tra due auto piene di bambini: bimba di 7 mesi grave

  • Milano, ancora spari in via Creta: ragazzo di 32 anni gambizzato durante la notte, le indagini

  • Maltempo a Milano, violenta grandinata nel pomeriggio di venerdì: diversi allagamenti

  • Fanno esplodere la banca e scappano verso un campo rom: il bottino era di 60mila euro

Torna su
MilanoToday è in caricamento