Cercano di violentarla denudandola e palpandola: salvata da passante

Un uomo che fa jogging al Parco Nord, la mattina di lunedì, accorre in aiuto di una giovane marocchina circuita da due uomini. L'avevano abbordata la notte precedente

Una ragazza marocchina di 25 anni avrebbe subìto la mattina di lunedì una tentata violenza da parte di due ragazzi di colore, probabilmente nordafricani. 

La giovane è stata aiutata in via Clerici, in zona Parco Nord, da un passate che stava facendo jogging, mentre i due la stavano palpeggiando e svestendo. Sono state le urla della ragazza ad attrarre l'attenzione dell'italiano che è corso in suo aiuto. I due si sono dileguati. Le sarebbe comunque stata rubata la borsetta. 

Secondo una prima ricostruzione dei fatti alla polizia, la giovane, nella notte tra domenica e lunedì, di ritorno da una serata in un locale, è stata abbordata insieme a un'amica dai due. L'altra ragazza è andata a casa da sola, mentre la 25enne ha acconsentito a farsi dare un passaggio dai due ragazzi. 

Da qui la tentata violenza. La marocchina è stata portata alla Mangiagalli per accertamenti, ma, a parte lo choc, non dovrebbe aver avuto conseguenze fisiche. 

Potrebbe interessarti

  • Schiamazzi e lite furibonda all'una di notte in strada

  • Dolore alla cervicale: i rimedi per combatterlo

  • Piante grasse in casa: ecco perchè fano bene alla salute

  • Gli alimenti alternativi al caffè che ti tengono sveglio

I più letti della settimana

  • Sabato di maltempo a Milano: allerta meteo arancione della protezione civile per temporali

  • Milano, "tentato suicidio" a Famagosta: donna sotto la metro, la M2 ferma per un'ora e mezza

  • La Gomorra africana a due passi da Milano: spaccio, armi e sparatorie fra le gang rivali

  • Ragazza totalmente nuda sul balcone urla e chiede aiuto: poco prima era a casa del vicino

  • Milano, nubifragi e grandine: il Seveso esonda due volte, strade e sottopassi allagati in città

  • Morto il musicista milanese 'Marione': fu il chitarrista di Battiato

Torna su
MilanoToday è in caricamento