Blitz antiterrorismo a Milano, arrestato lupo solitario dell'Isis: "Pronto a fare la guerra"

In manette è finito un egiziano di 22anni bloccato in piena notte dagli uomini del Nocs

Repertorio

Maxi blitz antiterrorismo a Milano. Arrestato un lupo solitario organico dell'Isis. A finire in manette è un egiziano di 22anni bloccato durante la notte tra martedì e mercoledì dagli uomini del Nocs.

"Sono pronto a combattere e a fare la guerra". E' quanto hanno sentito dire al 22enne egiziano gli investigatori della Polizia che da tempo lo tenevano sotto intercettazione.

Il provvedimento di custodia cautelare è stato emesso dal Gip de L'Aquila, da dove è partita l'indagine. L'accusa ipotizzata nei confronti dell'egiziano è associazione con finalità di terrorismo internazionale e istigazione e apologia del terrorismo.

Le indagini hanno permesso di accertare la sua pericolosità: era lui stesso a definirsi con gli altri indagati un "lupo solitario" e si vantava di aver ricevuto un addestramento militare. E' stato accertato come il giovane avrebbe avuto un ruolo di primo piano nella macchina della propaganda dell'Isis.

Approfondimento: la storia completa

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Ovest: motociclista tamponato finisce oltre il guard rail e viene travolto, morto

  • Milanese "razzista" e "salviniana" non affitta ai "meridionali": l'audio diventa virale

  • Milano, militare pugnalato alla gola in Stazione Centrale da un passante che urla "Allah akbar"

  • Milano, tenta di incassare il gratta e vinci rubato: beccato, in casa ne aveva altri 600

  • Milano, fumo nero e puzza di bruciato da Spontini in via Marghera: arrivano i pompieri

  • Sciopero venerdì 27 setttembre, a Milano si fermano per 24 ore i mezzi Atm: orari di metro

Torna su
MilanoToday è in caricamento