Coronavirus, fase 3, Fontana: "Campagna sierologica gratis in Val Seriana"

"L’indagine che partirà – sottolinea Attilio Fontana – ci consentirà di avere una fotografia ancora più dettagliata di come si è diffusa l’epidemia e quali soggetti ha coinvolto"

Repertorio

Prenderà il via venerdì 26 giugno la campagna sierologica gratuita della Bassa Valle Seriana voluta da Regione Lombardia, Agenzia della Salute di Bergamo, amministrazioni Comunali e dalla popolazione a partire dai residenti nei Comuni più colpti dalla pandemia: Albino, Alzano Lombardo e Nembro.

“L’indagine che partirà – sottolinea il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana – ci consentirà di avere una fotografia ancora più dettagliata di come si è diffusa l’epidemia e quali soggetti ha coinvolto maggiormente. Riusciremo in questo modo ad ottenere informazioni utili per aggiornare le raccomandazioni per la sorveglianza e ipotizzare modelli operativi per intercettare eventuali nuovi focolai, che ci auguriamo non si verifichino. Ringrazio i sindaci delle amministrazioni coinvolte per il contributo alla predisposizione e realizzazione del programma di screening che consentirà di dare una risposta concreta anche alle richieste della popolazione”.

“Regione Lombardia – ricorda l’assessore regionale al Welfare Giulio Gallera – ha già effettuato, ad oggi, oltre 550.000 test sierologici che hanno coinvolto cittadini in quarantena, contatti di casi positivi, operatori sanitari e forze dell’ordine. Procederemo in questa direzione coinvolgendo comunità specifiche, come ad esempio i Comuni della bergamasca, per analizzare la diffusione del contagio in modo analitico”.

La prima fase che va dal primo al 15 luglio, riguarderà i residenti nei Comuni di Albino, Alzano, Nembro, abbinando ad ogni Comune un punto prelievo in riferimento alle Aziende Socio Sanitarie Territoriali (ASST) localizzate nell’ATS di Bergamo. La seconda fase, dal 16 luglio al primo agosto, sarà ampliata ai restanti comuni dell’Ambito 8 – media Valle Seriana (15 Comuni), interessando 53.000 cittadini.

A partire da venerdì 26 giugno, inizierà la campagna di arruolamento dei cittadini tramite le UTES che contatteranno la popolazione ed effettueranno le prenotazioni negli slot disponibili (sede, data e orario). Chi deve sottoporsi al test riceverà prima il modulo di consenso informato per l’esecuzione del test e dell’eventuale tampone, per arrivare all’appuntamento con la documentazione già pronta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'allarme dei medici di Milano: "Prepararsi a stagione influenzale o sarà crisi"

  • Milano, folle abbandona la mamma sull'A7, poi picchia un tranviere e si mette a guidare il tram

  • Covid, nuova ordinanza sulle mascherine in Lombardia: quando è obbligatoria, quando no

  • Orrore a Milano, stuprata in pieno giorno sul Monte Stella: indaga la polizia

  • Accoltellato sull'autobus a Milano, 23enne gravissimo in ospedale

  • Follia alla Darsena: due ragazzi gettano in acqua un venditore di rose e poi scappano

Torna su
MilanoToday è in caricamento