Inter-Eintracht Francoforte, maxi dispositivo di sicurezza per ricevere i tifosi tedeschi

Vietata la vendita di alcolici e superalcolici tra le 12 e le 20 in diverse zone della città

I tifosi in centro

Giovedì 14 marzo è il giorno di Inter-Eintracht Francoforte. A Milano è già iniziato l'arrivo di massa fin da mercoledì sera e poi in mattinata con i primi voli charter: la città dovrebbe essere 'invasa' da quasi 14mila tifosi tedeschi. Si tratta, in parte, degli stessi ultrà che a dicembre si erano presentati a Roma per la gara con la Lazio e in due giorni erano stati protagonisti di scontri con i tifosi di casa, tentativi di invasione all'Olimpico, decine di fermi e tanti tafferugli con le forze dell'ordine. 

Tifosi tedeschi al Duomo in attesa della partita | Video

"Elevati profili di rischio"

Per questo la gara è definita con la nota "elevati profili di rischio" dall'osservatorio nazionale per le manifestazioni sportive, che accende la luce sull'ottavo di finale di Europa League.

Lo stesso osservatorio ha quindi chiesto di adottare alcune misure di prevenzione: "Implementazione del servizio di stewarding", "rafforzamento dei servizi, anche nelle attività di prefiltraggio e filtraggio" e, soprattutto, "vendita dei tagliandi per i residenti nella regione Lazio e nella provincia di Bergamo ai soli possessori di tessera di fidelizzazione della Fc Internazionale di Milano". 

Lo scopo è quello di evitare "infiltrazioni" delle tifoserie di Lazio e Atalanta, gemellate con l'Inter e con i tedeschi, che potrebbero ulteriormente surriscaldare il clima. 

Le zone più controllate della città e il divieto di alcolici

Le forze dell'ordine hanno predisposto un importante dispositivo di sicurezza. Sarà super controllata la zona del centro di Milano, attorno a piazza Duomo e Castello Sforzesco. Anche le zone classiche della movida saranno 'marcate' a vista da polizia e carabinieri: corso Como e Navigli. 
Discorso a parte riguarderà i mezzi di trasporto. I maggiori controlli riguarderanno la metro lilla che porta a San Siro e la rossa che arriva a Lotto, anche se è probabile che molti tifosi raggiungano lo stadio con un lungo corteo.

Vietata la vendita di alcolici e superalcolici tra le 12 e le 20 in quelle zone, su questo punto è stato chiaro il prefetto Renato Saccone, che coordina i dispositivi.

Sala interviene sui tifosi dell'Eintracht Francoforte

Secondo quanto riferito dal sindaco Beppe Sala, ‘al momento non ci sarebbero segnalazioni particolari in merito all’ordine pubblico', anche se l’allerta resta alta. In ogni caso, in queste ore, ha spiegato il sindaco, il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, è a lavoro per l’evento. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (28)

  • A casa nostra fanno quello che vogliono gli stranieri .....noi a casa loro buttano via la chiave mi vergogno di essere italiano

  • Basta far pagare ordine pubblico e danni alle squadre la smettere vero di pagare i tifosi per andare a far casino

  • Evidentemente non tutti rispettano il divieto di vendita perchè alle 13.30 in centro era pieno di tifosi con birre in mano!!!! onestamente erano chiassosi ma non aggressivi probabilmente nelle prossime ore quando l'alcool darà i suoi frutti le cose cambieranno.... speriamo bene

    • di questo passo nelle prossime ore saranno così sbronzi da non capire manco dove si trovano, e non mi sorprenderebbe leggere che qualcuno più ubriaco degli altri è finito a san Sisto (PG) invece che a san Siro :-))))

  • ma se la gara e ad alto rischio incidenti .... che li fate venire a fare ?? non si poteva chiudere il settore ospiti ?? eeeee no ... perché sennò poi l incasso come lo facevate?? con i 4 taleb ani nerazzurri che si recano allo stadio ??

    • GiùBendino, vero? per sua norme e regola: quando l'INTER ha pochi spettatori ha il 50% in più degli spettatori della retrocessa patteggiando (col commissario che l'anno successivo avrebbero assunto in exor). Quando la BENEAMATA ha il pienone, ha oltre il doppio degli spettatori del catino per 4 gatti costruito in deroga e su terreni agricoli pagati 39 cents/mq

  • li ho già visti in giro in centro e ognuno di loro aveva una birra in mano

  • Dite di evitare di prendere la metrò dalle 8 in piazzale lotto direzione stadio?

  • Ho una sola richiesta da fare alle istituzioni: se questi "tifosi" dovessero rendersi responsabili di vandalismi su monumenti, che gli venga sfondato il cranio a randellate, fino a che non fuoriesca abbastanza sangue da dipingere l'intera Milano di rosso. Non voglio più vedere dei vandali distruggere i beni architettonici come è successo a Roma coi tifosi del Feyenord

  • Solo chi ha vissuto in Germania (20 anni !!) come il sottoscritto conosce quei maiali dei tifosi dell'Eintracht.

  • Gli scontri tra i tifosi dell'Eintracht (matrice rossa) e dell'Inter (matrice nera) saranno inevitabili. Quello che preoccupa è il sostegno che le tifoserie laziali e atalantine daranno agli scontri. Sinceramente spero che qualche simpaticissimo tifoso muoia.

    • aggiorna le metrici, per favore, che di rosso ormai è rimasto solo il Livorno e forse la Ternana

      • Davide silvio ha ragione, anche se ormai è vero che le tifoserie sono composte quasi esclusivamente da quelli che fanno i raduni nazisti, anzi tendenzialmente chi organizza i raduni è pure il capo nelle curve. i tedeschi una volta rappresentavano un parte politica riferibile alla sinistra ma è quasi solo un retaggio ormai.

        • Conoscete i tifosi dell'Eintracht ? Cosa diamine c'entrano con i tifosi del Livorno o della Ternana ????

          • io sinceramente ho presente chi siano.. e ti stavo pure dando ragione.

            • Rispondevo alla Melanzana ai ferri

              • la "melanzana ai ferri " risponde che se deve sperare che muoia qualcuno, spera che muoia chi spera che muoiano gli altri

                • Cambi discorso ortaggio ai ferri ? Se ti raccontassi di quanto ho visto a Magonza prima di una partita mi daresti ragione.

  • Dalle 12.00 il divieto??!! Ma questi a mezzogiorno sono già colmi!!

  • Il più recente incontro tra Milan e Genoa è stato spostato alle 15 di un lunedì, quindi ad un orario diurno settimanale, perché era considerato "un rischio per la sicurezza pubblica". Addirittura il Ministero dell'Interno (e non semplicemente la Prefettura) era intervenuto. Tutto questo giusti******to dall'omicidio di Spagnolo, avvenuto più di 20 anni fa durante gli scontri tra le due tifoserie (alle 15 di un lunedì, tra l'altro). Ora, per la sfida con l'Eintracht, si decide di "accogliere" nientemeno che tra i 13 e i 14mila di quei tranquillissimi e pacifici tifosi che poco tempo fa devastarono Roma in una guerriglia urbana in occasione della sfida con la Lazio. Ma la logica, qual è?

  • Divieto di vendita alcolici e poi li vedi sempre imbenzinati: tra locali che non rispettano le regole, alcol portato da casa, abusivi con le birre nei cesti ghiacciati e supermercati, non mi pare un provvedimento così geniale...

  • roba da matti tollerare simili rischi in città, partita a porte chiuse e fine della storia.

    • ah, si? e allora siccome non sono capaci di tenere a bada un centinaio scarso di vandali vestiti da ultrà la fanno pagare a circa 50.000 tifosi innocenti, tra i quali ci sono anche io che ho il biglietto dal primo giorno di apertura della prelazione?

      • Ecco bravo i soldi per quella c....o di partita li trovi e poi usi i mezzi pubblici senza pagare il biglietto

        • ma come ti permetti? non sai manco chi sono e vieni a muovermi accuse?

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Incendia un bus con ragazzini delle medie: "Sy può colpire ancora, deve restare in carcere"

  • Cronaca

    Milano, Giuseppe Biesuz arrestato a Linate: l'ex Ad di Trenord fermato ai controlli, in cella

  • Cronaca

    Trovato ubriaco alla guida 2 volte in un giorno: tripla denuncia e sequestro di auto e motorino

  • mobilità

    A1 Rogoredo-Corvetto, prima i lavori e poi, tra 5 mesi, due autovelox

I più letti della settimana

  • Incendio bus sulla Paullese: autista dirotta e dà fuoco al mezzo: "Voglio vendicare i morti in mare"

  • Autista dirotta autobus con ragazzini e poi gli dà fuoco: "Da qui non esce vivo nessuno"

  • Incidente a Buccinasco, auto pirata investe famiglia e fugge: 4 bimbi travolti, tre sono gravi

  • Meningite, morta Federica: ragazza di 24 anni

  • "C'è una bomba vicino al Duomo": telefonata fa scattare l'allarme, denunciato mitomane

  • Ragazzino fermato dalla polizia chiama i genitori, ma loro sono due ricercati: arrestati

Torna su
MilanoToday è in caricamento