"Banda dello spray" in azione: tre rapine in 15 minuti, due ragazzi e una ragazza in ospedale

I colpi tra via Buschi e piazza Donegani. Le vittime aggredite con spray al peperoncino

Stesso copione. Stessi malviventi. Stesso quartiere. Tripla rapina nella notte tra mercoledì e giovedì tra le vie di Lambrate a Milano. 

Il primo colpo è avvenuto a mezzanotte e 40, quando due uomini - descritti entrambi come giovani nordafricani - hanno avvicinato un 27enne in piazza Donegani, gli hanno spruzzato dello spray al peperoncino in faccia e hanno cercato di rubargli il cellulare. La reazione della vittima ha però messo in fuga i due, che pochi attimi dopo hanno aggredito un 24enne in via Grossich con la stessa "arma" e gli hanno portato via la catenina in oro. 

A chiudere la serie è stato il terzo blitz, avvenuto in via Buschi: lì a finire nel mirino è stata una ragazza di ventisei anni. A lei, colpita al volto con lo spray, i rapinatori hanno rubato il cellulare e il portafogli. 

I tre sono stati tutti soccorsi da due equipaggi del 118: i ragazzi sono finiti al Fatebenefratelli in codice giallo per irritazione agli occhi, mentre la donna ha rifiutato il trasporto in ospedale. 

Sulle rapine indaga la polizia. 

Potrebbe interessarti

  • Come riconoscere l'allergia al nichel?

  • Perchè alcune persone vengono punte dalle zanzare e altre no?

  • Come difendersi dai ladri in casa in estate

  • Come lavare i cuscini del divano

I più letti della settimana

  • Milano, una notte di fuoco in via Palmanova: furioso incendio nel centro commerciale. Foto

  • Sciopero nazionale dei trasporti in arrivo: a Milano a rischio metro, bus, tram, treni e taxi

  • Marco, il ragazzo trovato morto in piscina a Milano: la tragedia dopo un bagno di notte

  • Bimba ha un tumore al cuore: salvata a Milano con il primo intervento con gli ologrammi

  • Follia su un volo Air Italy per Malpensa: uomo impazzisce e aggredisce tutti, aereo costretto a tornare

  • Lavoro, il Comune di Milano assume: aperte 350 posizioni, ecco dove inviare i curriculum

Torna su
MilanoToday è in caricamento