Treno deragliato, Delrio: "Ferrovie italiane tra le più sicure al mondo"

Il ministro a Milano per un vertice in prefettura dopo la tragedia di Pioltello

Delrio in prefettura (Foto Ansa/Daniel Dal Zennaro)

C'era anche il ministro delle infrastrutture Graziano Delrio in prefettura a Milano, nel pomeriggio di giovedì 25 gennaio, al vertice che si è tenuto poche ore dopo il tragico incidente ferroviario di Pioltello, in cui sono morte tre donne e circa cento persone sono rimaste ferite a causa del deragliamento di un treno della linea Cremona-Milano.

"Vogliamo la verità, la si accerti rapidamente, perché è inaccettabile morire mentre si va al lavoro", ha dichiarato Delrio riferendosi al fatto che le tre vittime erano pendolari e stavano recandosi sul posto di lavoro. Anche se, ha precisato il ministro parlando in generale, "il sistema ferroviario italiano è certamente uno dei più sicuri al mondo".

Video: disastro ferroviario a Pioltello

Ancora: "Vi posso garantire - ha affermato Delrio - che gli investimenti in sicurezza sono aumentati del 340% negli ultimi tre anni, in particolar modo nelle reti dei pendolari". Resta il fatto che ora ci sono tre persone morte e altrettante famiglie che meritano una risposta sul perché. Così come tutti i cittadini lombardi - e italiani - chiedono di sapere la verità e che cosa si farà per prevenire una simile tragedia in futuro.

E' già stata attivata una commissione ministeriale d'inchiesta per fare piena luce su quanto successo sulla Cremona-Milano, "una linea fra le più frequentate e più monitorate", ha specificato il ministro, apparso in conferenza stampa insieme al prefetto Luciana Lamorgese. "A maggior ragione bisogna capire perché è accaduto". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E' stato appurato che, due chilometri prima del punto in cui il treno è completamente uscito dai binari, una rotaia ha ceduto per circa venti centimetri provocando l'iniziale fuoriuscita dai binari di due carrozze del convoglio, che poi è transitato per la stazione di Pioltello-Limito (dove non era prevista la fermata) con una scia di scintille "fotografata" dalle videocamere di sorveglianza (ma questo video non è stato diffuso).

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Milano usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto John Peter Sloan, l'insegnante d'inglese più simpatico e famoso d'Italia

  • Coronavirus, il bollettino: 441 nuovi casi in Lombardia, ma terapie intensive sotto i 200

  • Spostamenti fuori regione dal 3 giugno: la Lombardia rischia di rimanere chiusa altre 2 settimane

  • Coronavirus, bollettino: altri 285 casi. "Nessun decesso segnalato" in Lombardia in un giorno

  • Esibizione Frecce Tricolori in Lombardia: video e immagini esibizione lunedì 25 maggio

  • Milano, i clienti non rispettano le norme anti Coronavirus: il pub decide di 'auto chiudersi'

Torna su
MilanoToday è in caricamento