Centrale-Malpensa: il “passantino” è realtà, da settembre anche per il Frecciarossa

Inaugurato sabato alle 12 il passante ferroviario che collegherà la Stazione Centrale con l'aeroporto di Malpensa. 8 km di cui più della metà realizzati ex novo. Novità da settembre e poi da dicembre

Al secondo binario della stazione Centrale di Milano il treno con la livrea Malpensa Express non si era mai visto. È partito sabato, alle ore 12, per inaugurare il passantino tra Centrale e Bovisa alla presenza del presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni.

Il passantino - 8 chilometri di lunghezza di cui 4,5 realizzati ex novo, previsto nell'accordo quadro del 2000 tra Regione Lombardia e il Governo italiano per l'accessibilità a Malpensa - permetterà, a partire dall'autunno, di collegare la principale stazione ferroviaria di Milano al terminal 1 dell'aeroporto intercontinentale: dal 13 settembre sarà percorso dai convogli Frecciarossa, dal 13 dicembre dai treni ad alta frequentazione del Malpensa Express. Quattro le corse all'ora programmate dal nuovo servizio di Malpensa Express, due per direzione: 41 minuti la durata della corsa con sola fermata a Porta Garibaldi, 47 minuti il tragitto con fermate nelle stazioni di Bovisa e Saronno.

Novità nel collegamento tra Malpensa e Milano anche per quanto riguarda il parco treni: il 13 dicembre entreranno in servizio 6 nuovi treni Alstom Coradia Meridian. "Abbiamo investito 250 milioni di euro - ha detto Cattaneo, presentando alla stazione di Bovisa il nuovo treno - Altri 8 treni sono in fase di realizzazione". Ingresso alle carrozze a raso del marciapiede, aria condizionata, impianto di sonorizzazione e impianto di videosorveglianza tra le caratteristiche dei convogli progettati e costruiti, in parte, nel sito di Sesto San Giovanni.

Presenti sabato all'inaugurazione anche l'assessore alle Infrastrutture e Mobilità, Raffaele Cattaneo, l'amministratore delegato di Trenitalia e presidente della società Trenitalia-Le Nord, Vincenzo Soprano, l'amministratore delegato di Trenitalia-Le Nord, Giuseppe Biesuz, e il responsabile del centro operativo per l'esercizio della rete di Milano di RFI, Orazio Iacono.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di Dido
    Dido

    Infatti,la stazione più importante della città aveva bisogno di un collegamento diretto con il suo aeroporto esterno (malpensa) Solo che un progetto del genere,c'èra stato già un paio di anni fa,quando sfruttando l'asse "Milano Centrale-Saronno",(utizzando i binari dismessi delle FS e FN) passando nella biforcazione tra Seregno e Saronno si arrivò a Malpensa poi dopo.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Violenze e risse dei tifosi dello Sparta Praga a San Siro: picchiano gli steward, dodici arresti

  • Cronaca

    Si fingono poliziotti, creano un posto di blocco e svaligiano un furgone con i regali di Natale

  • Cronaca

    Rho, due uomini investiti da un treno: morti

  • Cronaca

    "Ci è esploso frigorifero in casa": coppia di fidanzati chiede risarcimento a colosso dell'elettronica

I più letti della settimana

  • Sciopero Atm venerdì 16 dicembre: stop a metropolitane, autobus e tram per quattro ore

  • Paura alla mostra di Real Bodies: visitatore sviene per due volte e resta incosciente

  • Milano, ubriaco sulla banchina della metro, cade e viene investito: salvo per miracolo

  • Terrorismo, arrestato un 30enne legato allo Stato Islamico: «Pronto a colpire in Italia»

  • Treno travolge e uccide un uomo nella stazione di Magenta: forse è un suicidio

  • Milano, incendio all'ospedale San Raffaele

Torna su
MilanoToday è in caricamento