Sale sul treno armato di coltello e pistola "così non mi minacciano": denunciato 57enne

È successo sulla linea ferroviaria di S5 Treviglio-Varese di Trenord, nei guai un 57enne

Immagine repertorio

Aveva con sé una riproduzione di una pistola Beretta, 40 munizioni a salve e un coltello con una lama di 15 centimetri. E quando ha confidato ad alcuni passeggeri "su questi treni non si viaggia sicuri, infatti io sono armato" lo ha sentito anche il capotreno. Risultato? Una denuncia per porto di oggetti atti a offendere. La notizia è stata resa nota dal comando provinciale di Milano.

È successo nella serata di Capodanno su un convoglio Trenord della linea S5. Nei guai un italiano di 57 anni residente a di Bonate Sopra (Bergamo), incensurato. A fermarlo e perquisirlo, dopo l'allarme lanciato dal capotreno al 112, sono stati i carabinieri che lo hanno fermato nella stazione di Cassano d'Adda. Davanti ai militari il 57enne ha giustificato il possesso dell'arma proprio per il timore di essere minacciato.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, militare pugnalato alla gola in Stazione Centrale da un passante che urla "Allah akbar"

  • Esplosione nella fabbrica di cannabis light: fiamme alte 10 metri, feriti padre e due figli

  • Sciopero venerdì 27 setttembre, a Milano si fermano per 24 ore i mezzi Atm: orari di metro

  • Incidente sull'A4, camion ribaltato in mezzo alla carreggiata: sei chilometri di coda

  • Milano, ragazza incinta accoltellata alla gola: l'aggressore era appena uscito di prigione

  • Jova beach party a Linate, come raggiungere il concerto: treni speciali e tutte le strade chiuse

Torna su
MilanoToday è in caricamento