Esce di casa seminuda e cerca di buttarsi nel vuoto: ragazza salvata in extremis dai militari

La 30enne è stata trasportata all'ospedale di Vimercate dai carabinieri che l'hanno salvata

Immagine di repertorio

E' uscita di casa seminuda e in stato confusionale, poi ha cercato di buttarsi dal cornicione di una tettoia ma è stata salvata dai carabinieri.

L'equipaggio aliquota Radiomobile di Vimercate (Monza) è intervenuto a Trezzo sull'Adda (Milano), dopo la chiamata di alcuni testimoni.

Una donna 30enne aveva raggiunto il cornicione di una tettoia di un box condominiale - posto ad una altezza di 4 metri circa - ed aveva minacciato di lanciarsi nel vuoto.

I carabinieri sono riusciti a salire sul tetto con due scale richieste ad alcuni residenti. Una volta su, sono riusciti a bloccarla e a salvarla, nonostante la donna continuasse a dimenarsi pericolosamente. La 30enne è stata trasportata all'ospedale di Vimercate illesa.

Potrebbe interessarti

  • Schiamazzi e lite furibonda all'una di notte in strada

  • Perchè è importante cambiare le lenzuola del letto

  • Pulizia della lavastoviglie: tutti i consigli utili

  • Come svegliarsi bene la mattina: 6 consigli pratici

I più letti della settimana

  • Follia sul bus a Milano, autista picchiato a sangue: la foto denuncia dell'occhio tumefatto

  • E' morto a Milano Enrico Nascimbeni, aveva 59 anni

  • Sciopero dei mezzi a Milano, giovedì stop a metro, tram e bus Atm: gli orari dell'agitazione

  • Meno di 300 euro per andare (e tornare) da Milano a New York: ecco il nuovo volo diretto

  • Assorbenti, coppette mestruali e sex toys: a Milano il primo negozio dedicato alla vagina

  • Ragazzo di ventidue anni sparito da oltre un mese: ritrovato a Milano, dormiva in strada

Torna su
MilanoToday è in caricamento