Torna a casa Elena, la ragazzina scomparsa da Pioltello: si era allontanata con il fidanzato

La 14enne è stata convinta a tornare a casa dal comandante della stazione dei carabinieri di Mortara

La ragazzina

Elena, la 14enne scomparsa a Pioltello dallo scorso 14 gennaio, è tornata a casa dai suoi genitori. Ad annunciarlo sono i carabinieri della stazione di Mortara, nel Pavese, il cui comandante nel pomeriggio del 26 febbraio è riuscito a convincere la ragazzina a presentarsi in caserma. La giovanissima ha ammesso di essersi allontanata volontariamente per stare con il fidanzato 19enne, che aveva conosciuto sui social e che era all'oscuro della sua età.

Elena, convinta a tornare da mamma e papà

Dopo diversi accertamenti per rintracciare la 14enne, martedì il comandante dei carabinieri di Mortara è riuscito a parlare con la ragazzina al telefono e a persuaderla a presentarsi in caserma insieme al suo fidanzato. Davanti ai militari la giovane ha ammesso di essersi allontanata volontariamente per motivi sentimentali.

La 'fuga d'amore'

In particolare, la minorenne e il suo ragazzo hanno affermato di essere molto innamorati e di essere fuggiti insieme per paura che la loro relazione potesse essere ostacolata dalle rispettive famiglie. Da oltre un mese i due, come da loro raccontato, si erano nascosti in ospedali, stazioni ferroviarie, sottopassaggi e case abbandonate delle province di Pavia, Alessandria e Genova, mangiando il cibo comprato al supermercato.

Il lieto fine

Dopo aver sentito i giovani, il comandante della stazione ha convocato le famiglie di entrambi ed è riuscito a riappacificare le parti, per poi riaffidare la 14enne ai suoi genitori. La vicenda era stata divulgata dalla trasmissione 'Chi l'ha visto', che si era occupata del caso anche per via dei timori iniziali dei genitori della minorenne, che temevano fosse stata rapita.

La madre della ragazzina infatti aveva anche ricevuto una telefonota di un uomo, che le aveva detto, riferendosi alla figlia: "Lei è roba nostra, scordati di lei". Per Elena si era mobilitata anche la cittadina di Pioltello, che con una fiaccolata aveva manifestato solidarietà alla famiglia.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Ma mettetela in galera una demente del genere !!! Terrorizzare la famiglia e creare allarme per niente !!! ST__DA come poche !!!

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Via Padova, arrestato un pusher ogni 11 ore: sequestrati chili di marijuana, cocaina e fumo

  • Cronaca

    Inseguita in auto e terrorizzata dall'ex, aveva un litro di acido nel baule: arrestato stalker

  • Cronaca

    Ragazza partorisce fuori dal boschetto della droga di Rogoredo: ricoverati lei e il bambino

  • Sport

    Napoli-Inter, striscione contro Belardinelli: "A terra c'è una mer... di Varese"

I più letti della settimana

  • Milano, aggredisce i poliziotti con un coltello: "Vi sgozzo, paese di me...", 23enne arrestato

  • Incidente in A8, Suv tampona camion e si ribalta: morti due ragazzi, altri due feriti. Foto

  • Alba di sangue a Milano, ragazzo accoltellato al culmine di una rissa fuori dalla discoteca

  • Volo Alitalia Milano-New York riatterra dopo pochi minuti a Malpensa

  • Sciopero generale dei mezzi: a Milano venerdì rischio stop a metro, tram, autobus Atm e treni

  • Metro ferma a Milano, stop ai treni della M2: "Problema alla rete", caos autobus sostitutivi

Torna su
MilanoToday è in caricamento