"Mamma, sono nei guai con la banca: dammi i soldi", l'ennesima truffa agli anziani a Milano

Come sempre, solo ore dopo l'anziana ha capito la truffa ed ha chiamato la polizia

Repertorio

Ancora una truffa ad una persona anziana a Milano. Stavolta è una 77enne di viale Corsica, che mercoledì è stata raggirata da una donna che l'ha telefonata a casa presentandosi come sua figlia.

Verso le 12.30, ha riferito poi ai poliziotti l'anziana, l'ha chiamata una donna che al telefono le diceva 'mamma'. La truffatrice le aveva raccontato di aver accumulato un consistente debito con la banca e di avere bisogno di pagarlo subito per evitare guai peggiori.

La truffa in viale Corsica

A quel punto la 77enne, preoccupata per le sorti della figlio, ha preparato un sacchetto contenente 300 euro in contanti e diversi gioielli in oro, dei quali non ha saputo specificare il valore. Il sacchetto lo ha consegnato poi a una persona che si è presentata sotto casa sua nel primo pomeriggio, asserendo di essere un emissario della banca.

Come sempre, solo ore dopo l'anziana ha capito di essere stata truffata ed ha chiamato la polizia. Ora gli agenti indagano per risalire all'identità dei truffatori.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Si è scambiata un'infezione appena più seria di un'influenza per una pandemia letale"

  • Coronavirus, tutte le scuole di Milano e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, altro contagio: positivo al virus un 40enne che lavora a Cesano Boscone

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

Torna su
MilanoToday è in caricamento