Trutta ai danni dello stato per 3,5 milioni di euro. Nei guai due coniugi

I due avrebbero incassato oltre tre milioni e mezzo di euro attraverso i voucher del Ministero del Lavoro

Pattuglie della guardia di finanza

Una truffa ai danni dello Stato per tre milioni e mezzo di euro venuta a galla e due coniugi arrestati. È il risultato dell'indagine «Lady voucher» dei Pm della Repubblica di Milano Giulia PerrottiRoberto Pellicano affidate alla guardia di finanza. 

Nei guai una coppia: marito e moglie che, attraverso un raggiro via web e con l'aiuto di circa 250 complici, avrebbero incassato oltre tre milioni e mezzo di euro attraverso i voucher del Ministero del Lavoro. Secondo quanto riportato in una nota dalle fiamme gialle la moglie (commercialista) per mettere a segno il raggiro avrebbe sfruttato anche i dati di società di cui gestiva la contabilità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per loro è scattato l'arresto, accusati di falso. Non solo: tre milioni e mezzo di beni e immobili dei coniugi sono stati sottoposti a sequestro preventivo. Nelle operazioni sono stati impegnati oltre 60 finanzieri. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'odissea sul Ryanair: imbarco negato con il biglietto e ragazzo 'abbandonato' in aeroporto

  • Consultori di Milano: indirizzi, orari e numeri utili

  • Milano, 15 volanti danno la caccia a un uomo: il folle inseguimento finisce in Buenos Aires

  • Omicidio in via Trilussa a Milano, sale dal vicino nel cuore della notte e lo uccide

  • Elena e Diego, i gemellini milanesi uccisi dal loro papà: ecco le prime verità dell'autopsia

  • Incidente a Carpiano, scontro tra due auto piene di bambini: bimba di 7 mesi grave

Torna su
MilanoToday è in caricamento