Milano, miliardaria truffata durante la vendita di una mega villa: via il Rolex da 120mila euro

A truffarla è stato un finto acquirente durante l'incontro per la vendita della villa milionaria

Foto repertorio

Era convinta di essere sul punto di chiudere un affare a sei zeri. Invece, in un attimo, si è ritrovata senza il suo orologio costoso - costosissimo - e con in mano centinaia e centinaia di banconote inutili. 

Una donna di sessantanove anni - una miliardaria sudafricana - è stata truffata venerdì a Milano durante un incontro d'affari all'interno di un bar di via Poliziano.

La disavventura della vittima è iniziata nei giorni scorsi, quando ha deciso di mettere in vendita una villa in provincia di Lucca dal valore di diversi milioni di euro di cui lei è proprietaria. L'agente immobiliare incaricato è subito stato contattato da un uomo, che è poi stato a sua volta messo in contatto con la 69enne. 

I due - stando a quanto ricostruito dalla Questura - hanno fissato un primo appuntamento nei giorni scorsi a Milano, al quale si è però presentato un giovane, che ha riferito di essere il figlio dell'acquirente. Il ragazzo ha confermato alla donna l'interesse di suo padre e le ha proposto una sorta di primo affare conoscitivo, quasi una garanzia, chiedendo alla donna di consegnare a lui - e al genitore - un orologio in cambio di 10mila euro in contanti. 

Venerdì la 69enne effettivamente si è presentata al secondo incontro con un Rolex Daytona dal valore di 120mila euro, che ha dato al truffatore. Lui, invece, le ha lasciato una valigetta con all'interno diecimila euro e si è allontanato. Quei soldi, chiaramente, erano falsi. 

Così come false erano le banconote che ha "portato a casa" un commerciante di gioielli tedesco, che sempre nella giornata di venerdì è stato truffato e derubato a Milano di preziosi per un valore di 70mila euro

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (13)

  • Salah si preoccupa del governo gialloverde che non attrae investimenti dall'estero, invece la sua città sta diventando famosa per le truffe a chi fa affari...

  • Credo che l’autore di questo articolo abbia qualche problema intellettivo: come si fa a pensare che in uno scambio di garanzie uno porti 10 mila euro e l’altro un oggetto del valore di 120 mila euro.Caro giornalista(un ragazzino spero) che hai scritto,questa e’ la realta’ non un fumetto

  • Ma basta con 'ste bufale.

  • Una idiota del genere se la merita questa truffa.

  • ci cascano ancora?

    • ovvio

  • Sfortuna.

  • Stupidità

  • La signora deve essere diventata ricca per meriti di letto...di solito gli anticipi in denaro li chiede chi vende, non chi compra !!!

    • come tutte le donne ricche accanto a un uomo

  • Mi pare una bufala! no posso credere che ci siano persone così stupide da fare trattative Milionarie in un bar!!! poi mi dai un orologio ti do i soldi .... vendeva la casa o l'orologio..... mha

  • si può essere così stupidi?

    • ovviamente SI

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Milano, parte la lotta contro i biglietti Atm a 2 euro: tornelli bloccati in metro e ticket 'gratis'

  • Cronaca

    Ladri smurano la cassaforte e la calano con abiti e lenzuola: maxi colpo da 250mila euro

  • Cronaca

    "Sono un giornalista di MilanoToday": finto cronista entra al workshop, ruba e scappa

  • Incidenti stradali

    Cade in bici e resta incastrato per 35 ore in un canale: trovato dopo due giorni di ricerche

I più letti della settimana

  • Milano, aggredisce i poliziotti con un coltello: "Vi sgozzo, paese di me...", 23enne arrestato

  • Incidente in A8, Suv tampona camion e si ribalta: morti due ragazzi, altri due feriti. Foto

  • Alba di sangue a Milano, ragazzo accoltellato al culmine di una rissa fuori dalla discoteca

  • Volo Alitalia Milano-New York riatterra dopo pochi minuti a Malpensa

  • Terremoto vicino a Milano, registrata scossa di magnitudo 2.5 a Robecco sul Naviglio

  • Sciopero generale dei mezzi: a Milano venerdì rischio stop a metro, tram, autobus Atm e treni

Torna su
MilanoToday è in caricamento