Guerra tra tassisti e noleggiatori di auto con conducente

I tassisti milanesi si scagliano contro il servizio "Uber", una via di mezzo tra noleggio di auto e taxi. E chiedono al comune di intervenire

Il servizio "Uber" sbarca a Milano ed è guerra coi taxisti. Uber, una specie di noleggio con conducente a basso prezzo, secondo i taxisti milanesi è una "concorrenza illegale". Claudio Severgnini, presidente del sindacato Tam, ha annunciato (insieme al Satam, l'altra sigla sindacale) un esposto-denuncia al comune di Milano, ritenendo che i noleggiatori che hanno aderito a Uber violano una legge (la n. 21 del 1992) che distingue nettamente il taxi dal noleggio con conducente.

Per capire la disfida, ecco come funziona Uber: si scarica un'app per smartphone e si richiede il servizio. Viene garantita un'autovettura in meno di 10 minuti e viene anche indicata una "tariffa stimata" che, secondo i taxisti, "quasi mai corrisponde alla tariffa reale". Di qui le accuse: "si presume che gli autonoleggiatori stazionino su spazi pubblici, e non potrebbero. La contrattazione è a monte e non c'è l'obbligo, previsto invece per i taxi, di accettare la chiamata".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo Claudio Severgnini, insomma, "gli autonoleggiatori si avvantaggiano degli stessi diritti del tassista senza avere gli stessi oneri". I tassisti chiedono al comune di Milano di "agire in fretta, in quindici giorni": in caso contrario denunceranno Palazzo Marino per omissione di atti d'ufficio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino contagi 30 maggio 2020: morti senza fine, ancora 67 persone. Contagi stabili

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia: 38 morti e +354 positivi, il 70% dei nuovi casi in Italia

  • Ogni quanto bisogna pesarsi?

  • Bonus bici valido a Milano, l'elenco dei Comuni: ecco come richiederlo

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: 29 morti e 84 nuovi casi ma pochi tamponi

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: tamponi quasi 'spariti', dati ininfluenti

Torna su
MilanoToday è in caricamento