Apre a Milano il co-working per le madri lavoratrici

Apre a settembre un ufficio di co-working dedicato alle donne che lavorano e hanno figli piccoli: non solo scrivanie ma aree per i bimbi e un servizio "salva tempo"

Un ufficio per il co-working

Si chiama "Piano C" ed è dedicato alle donne che lavorano e hanno figli. Si chiama così perché - come dicono i promotori - per queste donne lavoratrici e madri spesso il "piano B", come si suol dire, non basta. Dove per "piano B" s'intende rinunciare alla carriera, ad esempio.

Sarà uno spazio per il co-working, un fenomeno in grande crescita anche a Milano: si affitta una postazione in un ufficio condiviso e si lavora con persone che fanno tutt'altro. Soluzione ottimale per i professionisti e i free-lance, perché abbatte i costi di un ufficio vero e proprio, privato. E - da settembre - anche per le mamme che lavorano.

Una delle ragioni per le quali le donne stentano, in Italia, a far carriera è proprio quella delle politiche sul lavoro sostanzialmente discriminatorie, o almeno che non facilitano la "doppia vita". E così il nostro Paese ha il record negativo dell'occupazione femminile e anche, ma è un'ovvia conseguenza, il record negativo della presenza di donne ad alti livelli delle organizzazioni.

Da qui l'idea di "Piano C": non solo scrivanie e servizi connessi col lavoro, ma anche una cucina e due aree per i bambini (per classi d'età, fino ai sei anni) supervisionate da educatrici. Allo spazio, che è dedicato alle donne lavoratrici, saranno ammessi gli uomini: i padri, appunto. Ciliegina sulla torta, una serie di servizi "salva tempo", ad esempio qualcuno che fa la spesa al posto della madre lavoratrice.

"Piano C" aprirà in via Simone d'Orsenigo, zona viale Umbria, a settembre.

Potrebbe interessarti

  • Schiamazzi e lite furibonda all'una di notte in strada

  • Perchè è importante cambiare le lenzuola del letto

  • Pulizia della lavastoviglie: tutti i consigli utili

  • Come svegliarsi bene la mattina: 6 consigli pratici

I più letti della settimana

  • Follia sul bus a Milano, autista picchiato a sangue: la foto denuncia dell'occhio tumefatto

  • E' morto a Milano Enrico Nascimbeni, aveva 59 anni

  • Sciopero dei mezzi a Milano, giovedì stop a metro, tram e bus Atm: gli orari dell'agitazione

  • Meno di 300 euro per andare (e tornare) da Milano a New York: ecco il nuovo volo diretto

  • Assorbenti, coppette mestruali e sex toys: a Milano il primo negozio dedicato alla vagina

  • Ragazzo di ventidue anni sparito da oltre un mese: ritrovato a Milano, dormiva in strada

Torna su
MilanoToday è in caricamento