Apre a Milano il co-working per le madri lavoratrici

Apre a settembre un ufficio di co-working dedicato alle donne che lavorano e hanno figli piccoli: non solo scrivanie ma aree per i bimbi e un servizio "salva tempo"

Un ufficio per il co-working

Si chiama "Piano C" ed è dedicato alle donne che lavorano e hanno figli. Si chiama così perché - come dicono i promotori - per queste donne lavoratrici e madri spesso il "piano B", come si suol dire, non basta. Dove per "piano B" s'intende rinunciare alla carriera, ad esempio.

Sarà uno spazio per il co-working, un fenomeno in grande crescita anche a Milano: si affitta una postazione in un ufficio condiviso e si lavora con persone che fanno tutt'altro. Soluzione ottimale per i professionisti e i free-lance, perché abbatte i costi di un ufficio vero e proprio, privato. E - da settembre - anche per le mamme che lavorano.

Una delle ragioni per le quali le donne stentano, in Italia, a far carriera è proprio quella delle politiche sul lavoro sostanzialmente discriminatorie, o almeno che non facilitano la "doppia vita". E così il nostro Paese ha il record negativo dell'occupazione femminile e anche, ma è un'ovvia conseguenza, il record negativo della presenza di donne ad alti livelli delle organizzazioni.

Da qui l'idea di "Piano C": non solo scrivanie e servizi connessi col lavoro, ma anche una cucina e due aree per i bambini (per classi d'età, fino ai sei anni) supervisionate da educatrici. Allo spazio, che è dedicato alle donne lavoratrici, saranno ammessi gli uomini: i padri, appunto. Ciliegina sulla torta, una serie di servizi "salva tempo", ad esempio qualcuno che fa la spesa al posto della madre lavoratrice.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Piano C" aprirà in via Simone d'Orsenigo, zona viale Umbria, a settembre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quando si azzerano i contagi a Milano e in Lombardia: le prime previsioni

  • Milano, si tuffa nel Naviglio asciutto per scappare dalla polizia e si rompe una gamba

  • Coronavirus, il contagio non si ferma: Milano sfonda quota 3mila, in Lombardia +2.400 casi

  • Coronavirus, quando finisce quarantena? "Le misure saranno allungate oltre 3 aprile"

  • Milano, volanti all'inseguimento di uno scooter: finisce con un incidente e un arresto

  • Coronavirus: contagi in calo in Lombardia, ma 458 morti in un giorno. A Milano 3.560 positivi

Torna su
MilanoToday è in caricamento