Anziana uccisa a Monza: si segue la pista della rapina

Procedono le indagini sulla morte di Elvira Monguzzi, la pensionata di 78 anni, trovata morta nel pomeriggio di mercoledì nella sua abitazione in via Spalto Piodo a Monza. Sembrano spariti dei soldi in contanti che la donna teneva in casa ma la porta non mostra segni di effrazione. La pista della rapina rimane comunque la più forte

Stanno ascoltando tutti i parenti e conoscenti della vittima al fine di fare luce su quello che appare sempre di più un giallo e su cui c'è per il momento un'unica certezza. E cioè che Elvira Monguzzi sia stata uccisa.

L'ipotesi per il momento più probabile è che la pensionata di 78 anni il cui corpo senza vita è stato ritrovati mercoledì nel tardo pomeriggio dal fratello sia stata uccisa per una rapina ma non si escludono altre piste. Se da un lato infatti non è stato ritrovato nell'abitazione, in via Spalto Piodo a Monza, il denaro in contante che la donna teneva con sè, dall'altro la porta della casa non presenta segni di effrazione.

Parenti e vicini di casa hanno descritto la vittima come una donna riservata e prudente, che controllava chi suonava alla sua porta. La donna è stata inoltr etrovata con indosso la vestaglia segno che si trovava in presenza di qualcuno che conosceva. La tavola era pronta per il pranzo che l'anziana non ha consumato, il che fa presumere il delitto sia avvenuto prima di pranzo, intorno a mezzogiorno. Ma per stabilire con esattezza l'ora del decesso bisognerà attendere l'autopsia, che dovrebbe essere eseguita sabato all'ospedale San Gerardo.

Il cadavere della donna, che giaceva riversa sul pavimento, su cui c'erano evidenti tracce di sangue, è stato trovato dallo stesso fratello, nella serata di ieri, intorno alle 18. Allarmato perché dopo averla riaccompagnata a casa al mattino la donna non rispondeva più al telefono, l'uomo si è recato a casa della sorella che viveva sola e ha fatto la tragica scoperta. Ha chiamato i sanitari del 118, che non hanno potuto far altro che constatare il decesso e hanno avvertito i carabinieri.

I primi accertamenti del medico legale hanno subito evidenziato però che non si trattava di un incidente come la scena, forse predisposta appositamente, avrebbe potuto far credere. Le ferite al capo della vittima non erano compatibili con una caduta accidentale ma apparivano inflitte volontariamente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente a Cesano, travolta da un bus Atm mentre attraversa sulle strisce: è grave

  • Milano, turista sequestrata e violentata dentro un McDonald's: le fratturano anche il naso

  • Un ponte sospeso, store "sperimentali", 190 negozi: ecco il nuovo mega mall di Milano

  • Scuole, ecco i licei e gli istituti di Milano dove il diploma vale oro: la classifica completa 2019

  • Metro linea gialla M3: uomo perde la vita, circolazione bloccata

  • Milano, mega incendio in una palazzina in via Della Torre: 50 evacuati, due bimbi in ospedale

Torna su
MilanoToday è in caricamento