Rapinatore terrore delle farmacie, incastrato da un tribale sul braccio

E' stato un tatuaggio a tradirlo

Fermato dalla polizia: l'uomo in un fermo immagine

Un rapinatore è stato incastrato da un tatuaggio tribale sul braccio. E' questo il particolare che ha aiutato gli uomini della squadra Mobile di Milano a identificarlo e attribuirgli altre sei rapine ai danni di farmacie, di cui 5 in via Lussu e una in via Ronchi.

L'uomo, un incensurato di 39 anni, è passato così dagli arresti domiciliari al carcere. Secondo gli investigatori, agiva con un coltello a serramanico che puntava verso le vittime. Era finito ai domiciliari lo corso 23 settembre 2017, colto in flagranza durante una rapina a una farmacia in via Lussu. Grazie al programma key crime della questura di Milano (il software che collega i crimini restituendo una visione d'insieme), l'uomo è ritenuto responsabile anche delle rapine commesse prima del 23 settembre.

In particolare, quattro colpi risalgono all'estate del 2016 (tra il 21 luglio e il 29 agosto); mentre altri due sono stati messi a segno poco prima dell'arresto di settembre (in particolare il 19 e il 22 settembre).

Grazie alle telecamere esterne è stato possibile identificare la vettura utilizzata per avvicinarsi alle farmacie, una Nissan Micra nera, guidata da un complice al momento rimasto ignoto. La vettura è stata notata l'8 settembre nei pressi dell'abitazione del 39enne, a Sesto San Giovanni in via Marx e in pochi giorni, a seguito dell'attivitá di monitoraggio, è stato controllato anche l'uomo, con il pretesto di un'operazione antidroga.

Il 15 settembre scorso la richiesta di custodia cautelare per le rapine di luglio e agosto, nel frattempo l'uomo è finito ai domiciliari per la rapina del 23 settembre. Ora è passato dai domiciliari al carcere.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Video

    Navigli, il degrado e la denuncia: "Spacciatori nelle cantine, abusivismo fuori controllo"

  • Cronaca

    Va in Questura per farsi arrestare convinta che la gravidanza la salverà: arrestata davvero

  • Attualità

    Non paga 'alimenti' al figlio Carlos Maria: Corona a processo

  • WeekEnd

    Cosa fare a Milano dal 22 al 24 febbraio: tutti gli eventi

I più letti della settimana

  • Sciopero dei mezzi venerdì 22 febbraio: si fermano gli autobus, ecco gli orari del blocco

  • Milano, l'ex concorrente del Gf minacciato in stazione Centrale: "Aggredito per la droga"

  • Lascia una ragazza morta dopo lo schianto, fugge e manda il padre: fermato il "pirata"

  • Incidente in piazzale Cardorna: autobus Atm travolge volanti della polizia, due agenti gravi

  • Viale Molise, manifestazione degli ambulanti contro Area B: traffico in tilt

  • Manifestanti "morti" a terra in piazzale Loreto: la protesta contro i Cpr e Matteo Salvini. Video

Torna su
MilanoToday è in caricamento