Nodo Binasco (A7), iniziano i lavori per risolvere i problemi di viabilità

L'annuncio di Città metropolitana

Il nuovo jersey

Martedì 26 gennaio sono partiti i lavori di messa in sicurezza del nodo stradale di Binasco, in prossimità dello svincolo dell'A7 Milano-Genova e della strada provinciale Binasco-Vermezzo. I lavori, ad oggi, hanno visto la predisposizione della segnaletica verticale e la posa di “new jersey” in plastica (bianchi e rossi) per evidenziare le modifiche alla circolazione rendendo finalmente impossibile la svolta ad “U” che in passato, benché vietata, veniva pericolosamente posta in essere da numerosi utenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I lavori proseguiranno con il potenziamento della rotatoria di Santa Corinna che permetterà il doppio accodamento in entrata e una maggiore fluidificazione degli innesti per gli utilizzatori delle strade servite. Arianna Censi, consigliera delegata alla mobilità, ricorda che i lavori sono stati concordati con la società Serravalle, che gestisce l'A7, e con i comuni della zona, dopo avere compreso tutte le criticità e i problemi di congestionamento nel nodo in questione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino contagi 30 maggio 2020: morti senza fine, ancora 67 persone. Contagi stabili

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: continuano a salire i contagi +382

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia: 38 morti e +354 positivi, il 70% dei nuovi casi in Italia

  • Coronavirus, "in Lombardia magheggi sui numeri per riaprire". Il Pirellone: "Non è vero". E querela

  • Bonus bici valido a Milano, l'elenco dei Comuni: ecco come richiederlo

  • Francesco, 18 anni e i polmoni "bruciati" dal Coronavirus: salvato col trapianto da record

Torna su
MilanoToday è in caricamento