Ubriaca e drogata di cocaina, investe tre vigili in via Ripamonti

Fermata una donna 33enne con precedenti penali

La donna ha investito i vigili

Una donna di 33 anni sotto gli effetti di sostanze stupefacenti ha investito tre vigili domenica mattina a Milano.

Secondo quanto riportato dalle forze dell'ordine, la 33enne, anche ubriaca e dopo aver assunto cocaina, ha colpito tre agenti della polizia locale di Milano che, all'alba, in via Ripamonti, stavano facendo dei rilievi e aiutando a sgomberare la carreggiata dai rottami lasciati da un incidente.

La conducente, 33 anni, con predenti penali, a bordo di una Fiat 500 è sopraggiunta sbandando e ha preso il controllo dell'auto che ha investito i tre 'ghisa': un agente donna e un uomo hanno riportato ferite guaribili in otto giorni.

Un terzo ha riportato una prognosi di 14. La donna alla guida è stata sottopsta all'alcol test e a quello antidroga ed è risultata positiva a entrambi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E' stata denunciata per guida in stato di ebbrezza e con l'assunzione di stupefacenti. Rischia anche la denuncia per lesioni colpose.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'allarme dei medici di Milano: "Prepararsi a stagione influenzale o sarà crisi"

  • Milano, folle abbandona la mamma sull'A7, poi picchia un tranviere e si mette a guidare il tram

  • Covid, nuova ordinanza sulle mascherine in Lombardia: quando è obbligatoria, quando no

  • Orrore a Milano, stuprata in pieno giorno sul Monte Stella: indaga la polizia

  • Accoltellato sull'autobus a Milano, 23enne gravissimo in ospedale

  • Follia alla Darsena: due ragazzi gettano in acqua un venditore di rose e poi scappano

Torna su
MilanoToday è in caricamento