Agenti della Locale salvano vita a motociclista bloccando emorragia con cinturoni

L'episodio dopo un incidente in viale Cassala

Foto repertorio

Tre agenti della polizia locale l’altro giorno hanno salvato la vita a un motociclista di 55 anni coinvolto in un gravissimo incidente stradale dopo uno scontro in viale Cassala: con i loro cinturoni sono riusciti a fermare l’emorragia da recisione dell’arteria femorale che quasi certamente l’avrebbe ucciso in pochi minuti.

Così hanno detto i medici. L’uomo, 55 anni, è tuttora ricoverato in rianimazione all’ospedale San Carlo, con prognosi riservata: è stato operato alla gamba, ha anche una frattura del bacino e le sue condizioni rimangono molto critiche. Se si salverà, lo dovrà alla prontezza dei tre ghisa soccorritori, che si sono trovati per caso sulla scena dell’incidente. Lo riporta Il Giorno. Che racconta l'episodio che ha coinvolto i ghisa.

Il centauro sta viaggiando in sella alla sua moto in direzione viale Troya quando si ritrova davanti un furgoncino bianco, che, stando ai primi rilievi, compie una manovra vietata: l’impatto è inevitabile, il 55enne viene disarcionato dalla motocicletta e finisce sulla corsia opposta dopo un volo di qualche metro. Lì vicino ci sono tre vigili motociclisti del Radiomobile – Carlo Gandini, Alessandro Gauzzi e Daniele Sanchini –, stanno controllando un altro motociclista che ha appena commesso un’infrazione. "All’improvviso – il racconto – abbiamo sentito un botto incredibile e ci siamo girati di scatto". I ghisa non perdono un attimo e si dividono i compiti per accelerare i soccorsi il più possibile: uno si preoccupa di identificare il conducente del furgoncino, uno chiama la centrale operativa e un altro si avvicina alla vittima per capire in quali condizioni si trovi. "Appena siamo arrivati – proseguono – ci siamo immediatamente resi conto che l’uomo aveva una ferita molto profonda alla gamba destra, con osso esposto e copiosissima perdita ematica". "A quel punto, ci siamo sfilati i cinturoni e li abbiamo stretti attorno alla gamba ferita, in attesa dell’arrivo dei sanitari del 118". Un’operazione provvidenziale: se l’intervento non fosse stato così tempestivo e ben eseguito, probabilmente il 55enne sarebbe morto dissanguato nel giro di qualche minuto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco fradicio alla guida, accosta e ferma i vigili: "Documenti grazie, devo farvi la multa"

  • Tragedia a Bareggio, trovato morto l'anziano che si era perso in campagna dopo l'incidente

  • Incidente a Trezzano, auto passa col rosso e si schianta con 2 macchine: 12enne gravissimo

  • Sete dopo la pizza? Ecco perchè ti viene

  • Gabriele e Risqi, morti nel tragico schianto in autostrada: la loro auto è finita sotto un tir

  • Mezzi, a Milano si attende in media 9 minuti ogni giorno; e ce ne vogliono 43 per arrivare a destinazione

Torna su
MilanoToday è in caricamento