Viale Certosa, rapina da 130mila euro: sequestrato vicedirettore e figlia

Una banda di professionisti ha rapinato in mattinata la Commercio e Industria di viale Certosa. Si sono fatti aprire il caveau dal vicedirettore dell'Istituto, sequestrato con la figlioletta e un'amica

Colpo grosso in mattinata in viale Certosa, intorno alle 9 e 30, in una filiale della Banca popolare Commercio e Industria. Un commando di professionisti è riuscito ad asportare - secondo le prime stime - circa 130mila euro dal caveau dell'istituto di credito.

IL SEQUESTRO-LAMPO - Per farlo hanno messo a repentaglio la vita del vicedirettore della banca, della figlia e di un'amica di quest'ultima. I rapinatori, infatti, hanno aspettato l'uomo davanti alla sua auto, un suv Nissan, parcheggiato poco lontano dall'abitazione, e gli hanno intimato di portarli davanti alla banca. Il vicedirettore così è salito a bordo "sequestrato" insieme alla figlia - che era con lui - e a un'amichetta.

LA RAPINA - Una volta entrati alla Commercio e Industria i rapinatori hanno chiuso nei locali i dipendenti che mano a mano arrivavano al lavoro. Hanno aspettato il furgone porta-valori del Monte dei pegni - la filiale fa le veci di deposito -, ma, visto che il mezzo tardava, hanno ripiegato sul caveau. Si sono fatti aprire così la cassaforte e, da una prima stima, pare siano riusciti a mettere le mani su valori per 130mila euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LA FUGA - Poi si sono allontanati con lo stesso suv del vicedirettore. Una volta liberi, i dipendenti della banca hanno lanciato l'allarme. Sul posto gli uomini della squadra mobile della questura di Milano che hanno immediatamente avviato le indagini e le ricerche della banda. Il vicedirettore, la figlia e la piccola amica stanno bene.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'odissea sul Ryanair: imbarco negato con il biglietto e ragazzo 'abbandonato' in aeroporto

  • Consultori di Milano: indirizzi, orari e numeri utili

  • Milano, 15 volanti danno la caccia a un uomo: il folle inseguimento finisce in Buenos Aires

  • Omicidio in via Trilussa a Milano, sale dal vicino nel cuore della notte e lo uccide

  • Elena e Diego, i gemellini milanesi uccisi dal loro papà: ecco le prime verità dell'autopsia

  • Tragedia a Pero, bambino di 5 anni muore soffocato mentre mangia una brioche in casa

Torna su
MilanoToday è in caricamento