"Dammi 10mila euro o pubblico il video hard di te e tua moglie mentre fate sesso": arrestato

L'uomo aveva trovato il video perché la vittima lo aveva dimenticato in un cellulare

"Dammi 10mila euro o pubblico un video hard di te e tua moglie mentre fate sesso". Deve essere suonata più o meno così la minaccia che un cittadino egiziano di 32 anni ha rivolto ad un suo connazionale 42enne. Il suo tentativo di estorsione è pero finito male perché la vittima lo ha denunciato ai carabinieri della Stazione Sempione, Compagnia Duomo, che lo hanno arrestato.

Le manette sono arrivate martedì. Il 32enne è caduto nella trappola organizzata dai militari che hanno seguito la consegna del denaro, dopo aver consigliato alla vittima di 'accettare' il ricatto. 

Stando alla ricostruzione degli investigatori, l'egiziano arrestato è entrato in possesso del video per una dimenticanza da parte della vittima. In pratica, alcuni giorni prima del ricatto, il 42enne aveva acquistato uno smartphone usato dal suo connazionale, che a Milano fa il pizzaiolo. Dopo l'acquisto, l'uomo lo ha utilizzato per alcuni giorni ma visto che il dispositivo presentava dei problemi, ha deciso di restituirlo al venditore. Il 32enne, che non aveva preso di buon grado la cosa gli ha restituito il denaro ma poi ha trovato il video nella memoria sd dimenticata dalla vittima nel telefono ed ha deciso di provare a estorcergli i dieci mila euro.

Potrebbe interessarti

  • Come riconoscere l'allergia al nichel?

  • Perchè alcune persone vengono punte dalle zanzare e altre no?

  • Come avere labbra carnose ed ottenere un effetto volumizzante

  • Problemi di pancia gonfia? Scopri i rimedi naturali più efficaci

I più letti della settimana

  • Milano, una notte di fuoco in via Palmanova: furioso incendio nel centro commerciale. Foto

  • Studentessa 22enne della Bocconi morta a Napoli: è precipitata dal settimo piano

  • Sciopero generale trasporti il 24 luglio, blocco totale: gli orari dello stop a mezzi Atm e treni

  • Paura all'Esselunga: donne aggrediscono la guardia con una siringa infetta dopo la rapina

  • Marco, il ragazzo trovato morto in piscina a Milano: la tragedia dopo un bagno di notte

  • Sciopero nazionale dei trasporti a Milano: mezzi Atm a rischio caos, orari e informazioni

Torna su
MilanoToday è in caricamento