Vigile in malattia, ma fa il bagnino in spiaggia: condannato

Un agente di polizia locale doveva essere a casa in malattia ma per tre estati di seguito era al mare in Calabria. Scoperto grazie a Facebook

Truffa ai danni dello stato: condannato vigile

Aveva finto una malattia per tre estati di seguito, per poter continuare a percepire lo stipendio da vigile urbano di Milano, ma in realtà faceva il bagnino al mare, in Calabria. Smascherato per avere "postato" su Facebook alcune fotografie in spiaggia, è stato condannato per truffa a un anno e mezzo di carcere, oltre a 800 euro di multa.

Condannati anche due medici compiacenti, che avevano certificato il suo stato di malattia. Secondo i certificati, l'agente di polizia locale, M.D., aveva subìto alcuni infortuni sul lavoro di lieve entità ma non era mai completamente guarito. La vicenda riguarda le estati del 2008, 2009 e 2010.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Truffa sull'acquisto di farmaci, indagati dirigenti del San Donato

  • Cronaca

    Torna dall'Olanda con l'auto "imbottita" di 4 milioni di euro di "coca": tradito dal navigatore

  • Omicidi

    Omicidio a Bovisio, spara al cuore e uccide la moglie in strada: erano vicini alla separazione

  • Cronaca

    Rai al Portello, dove sarà il nuovo centro di produzione della tv di Stato a Milano

I più letti della settimana

  • Pregiudicati, spacciatori, buttafuori violenti e risse: il questore chiude dieci locali di Milano

  • Apre i battenti a Milano Mr. Nice, il negozio di J-Ax dove trovare la "marijuana legale"

  • Finisce contro 10 auto in sosta, abbandona l'amico in coma e va a casa: rintracciato

  • Chiesta la libertà condizionale per Vallanzasca: dal carcere parere positivo

  • Milano, tentato omicidio in casa, due feriti: uno è in pericolo di vita

  • Rissa nel night club per scambisti Bizarre di via Ripamonti a Milano: tre uomini accoltellati

Torna su
MilanoToday è in caricamento