Vigile in malattia, ma fa il bagnino in spiaggia: condannato

Un agente di polizia locale doveva essere a casa in malattia ma per tre estati di seguito era al mare in Calabria. Scoperto grazie a Facebook

Truffa ai danni dello stato: condannato vigile

Aveva finto una malattia per tre estati di seguito, per poter continuare a percepire lo stipendio da vigile urbano di Milano, ma in realtà faceva il bagnino al mare, in Calabria. Smascherato per avere "postato" su Facebook alcune fotografie in spiaggia, è stato condannato per truffa a un anno e mezzo di carcere, oltre a 800 euro di multa.

Condannati anche due medici compiacenti, che avevano certificato il suo stato di malattia. Secondo i certificati, l'agente di polizia locale, M.D., aveva subìto alcuni infortuni sul lavoro di lieve entità ma non era mai completamente guarito. La vicenda riguarda le estati del 2008, 2009 e 2010.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Certosa

      Cimitero Maggiore, prete fa saluto romano per commemorare rapinatore di estrema destra

    • Cronaca

      Milano, ritrovato il 14enne Andrea Vollaro

    • Incidenti stradali

      Incidente sull'Autostrada A4, alle porte di Milano: arriva l'elisoccorso, traffico in tilt | Foto

    • Sport

      Inter e Milan, ecco la nuova maglia | Foto

    I più letti della settimana

    • Andrea, il ragazzino di 14 anni scomparso a Milano: l’ultimo avvistamento in Duomo

    • È in vendita anche a Milano la “marijuana legale”: ecco dove si può comprare EasyJoint

    • Metro, sì al prolungamento di “rossa” e “lilla”: la M1 e la M5 verso Monza e Settimo Milanese

    • Camion travolge e uccide una donna in via Pellegrino Rossi: traffico in tilt per l'incidente

    • Milano, 3 milioni di euro di cocaina trovati in una Bmw: coppia arrestata dai carabinieri

    • A Milano per un addio al celibato: turista finisce sui binari e perde l'uso delle gambe

    Torna su
    MilanoToday è in caricamento