Violentò ragazza e picchiò il fidanzato, il gup: "Fu sadismo"

Il 26enne, in carcere dallo scorso marzo, è stato condannato a 10 anni

È stato condannato a 10 anni Freilin David Lopez Villa, il colombiano 26enne che lo scorso marzo violentò una ragazza e prese a botte il suo fidanzato dopo aver rapinato entrambi in via Chopin. Tra le motivazioni della sentenza il giudice per l'udienza preliminare, Giudo Salvini ha evidenziato l'aggravante del sadismo.

Come scrive il gup, l'imputato "ha manifestato un coefficiente di sadismo ben al di là della mera soddisfazione dei propri desideri sessuali", ha cercato "l'umiliazione delle vittime" e durante l'udienza ha fatto dichiarazioni "gravemente offensive e denigratorie nei confronti delle vittime" stesse.

Lopez Villa, in carcere dallo scorso marzo, aveva sorpreso la coppia di studenti in via Chopin, aveva picchiato lui, un ragazzo di 23 anni, e stuprato la ragazza, di soli 19 anni, puntato contro i due una pistola, che poi si era rivelata giocattolo. Il giudice nelle motivazioni da poco depositate ha definito l'episodio da "Arancia Meccanica", ricordando "l'allarme sociale" che questo aveva destato in città. Il pm Luca Gaglio aveva chiesto 12 anni per il 26enne.

Potrebbe interessarti

  • Schiamazzi e lite furibonda all'una di notte in strada

  • Perchè è importante cambiare le lenzuola del letto

  • Pulizia della lavastoviglie: tutti i consigli utili

  • Come svegliarsi bene la mattina: 6 consigli pratici

I più letti della settimana

  • Follia sul bus a Milano, autista picchiato a sangue: la foto denuncia dell'occhio tumefatto

  • E' morto a Milano Enrico Nascimbeni, aveva 59 anni

  • Sciopero dei mezzi a Milano, giovedì stop a metro, tram e bus Atm: gli orari dell'agitazione

  • Assorbenti, coppette mestruali e sex toys: a Milano il primo negozio dedicato alla vagina

  • Ragazzo di ventidue anni sparito da oltre un mese: ritrovato a Milano, dormiva in strada

  • Malpensa, fagioli scambiati per ovuli di coca: brutta disavventura per un turista brasiliano

Torna su
MilanoToday è in caricamento