In "astinenza" dopo il Ramadan, cerca di violentare le inquiline

Torna ubriaco a casa e tenta di violentare le coinquiline: arrestato un nordafricano per violenza sessuale e tentato omicidio

Torna ubriaco a casa e tenta di violentare le coinquiline. Secondo quanto raccontato dai carabinieri, sono le 4 del mattino di lunedì 12 agosto, quando A.S. 32enne, di origine marocchina ed irregolare sul territorio italiano, rientra presso l'abitazione di via Pietrasanta a Codogno, nel Lodigiano, dove è ospitato da pochi giorni da due donne.

Lo stesso è in preda ai fumi dell'alcol, dopo un periodo di lunga astinenza per rispettare il ramadan, ed incontrando una delle sue coinquiline la inizia a tirare verso di sè, palpeggiarla nelle parti intime e cercare di avere un rapporto sessuale completo contro la volontà di quest'ultima che riesce a distrarlo e scappare chiudendosi in una camera.

La libidine dell'uomo a questo punto si sposta sull'altra coinquilina, anch'essa palpeggiata ed avvicinata per costringerla ad avere un rapporto sessuale, la resistenza di quest'ultima porta a rendere più violento l'uomo che trascina la donna sul balcone dell'abitazione e la spinge, facendola sporgere oltre la ringhiera, minacciandola di ammazzarla gettandolo nel vuoto se non accondiscendeva ad avere un rapporto sessuale con lui.

Per fortuna il trambusto e le urla delle donne, sveglia il vicinato ed uno dei vicini accorre presso l'abitazione di questi e trovando la porta aperta riesce a fermare l'azione criminosa dell'uomo. Nel frattempo avverte il 112 e pochi minuti dopo sul posto intervengono i carabinieri del Nucleo Radiomobile di Codogno e della Stazione carabinieri di Castelnuovo Bocca d'Adda che traggono in arresto l'autore dei fatti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le donne, due trentenni italiane, formalizzano la denuncia per violenza sessuale. L'uomo arrestato è ora in carcere a Lodi: lo stesso dovrà rispondere dei reati di violenza sessuale e di tentato omicidio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuola e Coronavirus: "Incalzata, la ministra Azzolina ha abbandonato la chat. Surreale"

  • Coronavirus, mascherine gratis in Lombardia: ecco dove ritirarle, a Milano sono 900mila

  • "Sono affamato": l'Esselunga gli regala la spesa, e lui sputa in faccia al vigilante

  • Coronavirus, a Milano continuano a crescere i contagi. Oltre 9mila morti in tutta la Regione

  • Coronavirus, a Milano 411 nuovi positivi in 24 ore: "La curva dei contagi è preoccupante"

  • Coronavirus, 99 malati in più a Milano nelle ultime 24 ore. «Serve ultimo sforzo»

Torna su
MilanoToday è in caricamento