Violenta la cugina di 13 anni ripetutamente per un anno: "Altrimenti dico ai tuoi che fumi erba"

L'uomo, un 38enne, è stato condannato a sei anni di carcere. Ricorrerà in appello

Repertorio

Ricorrerà in appello. Lo ha detto il suo avvocato Fernando Brenga, che si dice convinto della sua innocenza. Non è così per il gip Stefania Pepe, che lo ha condannato a 6 anni di carcere per violenza sessuale nei confronti della cugina 13enne.

Una storia familiare fatta di molestie, durate un anno intero. L'uomo, A. J. B., 38enne di Corsico, si prendeva cura della ragazzina ogni volta che la madre e il padre non potevano rimanere con la minore.

Per costringere la ragazza al silenzio usava ritorsioni del tipo: "dico ai tuoi genitori che fumi marijuana" e le intimava "voglio essere il primo a farlo con te, lasciata andare". Il tutto nella propria abitazione, quando la sua compagna era assente.

Un incubo andato avanti dal febbraio 2016 ad aprile 2017, come racconta Repubblica. Poi ad agosto del 2017 la denuncia da parte della 13enne con la madre e l'inizio del processo.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Spari in pieno giorno nel parco dello spaccio: due uomini feriti alle gambe a colpi di pistola

  • Attualità

    "Non voglio stare vicino a una negra": la denuncia di una giovane in treno a Milano

  • San Giuliano Milanese

    Cocaina in cucina, 40mila euro in contanti nella finestra: arrestato "famoso" spacciatore

  • Cronaca

    Ragazzina si butta sotto al metrò: salvata da macchinista eroe

I più letti della settimana

  • 16enne si sente male a scuola: morta

  • Milano, ecco perché fumo e odore di bruciato vengono avvertiti in quasi tutta la città

  • Milano, vento molto forte: cadono alberi e case danneggiate

  • Forte odore di bruciato a Milano: boom di segnalazioni da piazzale Lotto a Città Studi

  • Incendio in via Chiasserini, allarme diossina: acceso un ventilatore per allontanare i fumi

  • Milano 'terra dei fuochi': l'incendio dei rifiuti va ancora avanti. Le avvertenze per i cittadini

Torna su
MilanoToday è in caricamento