Milano, studentessa violentata fuori dalla discoteca Old Fashion: arrestato un 21enne

La polizia ha eseguito un'ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari contro il ragazzo

Repertorio

La notte tra il 12 e il 13 ottobre avrebbe violentato una studentessa dominicana all'uscita della discoteca 'Old Fashion' a Milano. La polizia di Stato ha eseguito a Lucca un'ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari nei confronti di un 21enne ritenuto lo stupratore. La giovane, secondo le accuse, era stata avvicinata dal ragazzo mentre era in uno stato di forte alterazione dovuto all'alcol, e lo sconosciuto l'aveva portata in un lungo appartato poco distante dall'uscita abusando di lei.

Dopo la nottata passata a bere e ballare la ragazza era andata fuori dal locale di viale Alemagna, in pieno centro a Milano, per prendere una boccata d'aria. Proprio lì, nei pressi di un'area verde poco illuminata dell'area verde che circonda il Parco Sempione, l'uomo avrebbe abusato di lei. È stato questo, fin dall'inizio, il quadro sul quale investigavano gli uomini della Squadra Mobile di Milano.

Ragazza stuprata fuori dalla discoteca a Milano

La violenza sessuale, sarebbe l'ennesima del mese di ottobre, si sarebbe consumata nel weekend. Vittima dello stupro è una ragazza di origine dominicana arrivata a Milano da poche settimane per studiare. La giovane, stando a quanto riferito dal dirigente della Mobile Marco Calì, avrebbe raccontato tutto alla polizia ferroviaria della Stazione Garibaldi. E poi sarebbe stata sentita anche dagli investigatori di via Fatebenefratelli.

I suoi ricordi sarebbero molto sfumati per colpa dell'alcol, riferiscono dalla questura, ma assolutamente credibili anche se dalla clinica Mangiagalli - dove la donna è andata solo durante la giornata di sabato - non avrebbero riscontrato segni evidenti di violenza. "Procediamo con cautela", ha detto il dirigente.
Fondamenti per le indagini saranno le telecamere di sicurezza del locale e non solo. In quei frame dovrebbe essere stata immortalata l'immagine del ragazzo. Un giovane che la studentessa avrebbe conosciuto quella sera e del quale lei stessa ha fornito una descrizione.

Gli ultimi episodi di violenze sessuali a Milano

Soltanto pochi giorni prima un altra giovane sudamericana, una peruviana di 19 anni, era stata violentata in strada da un suo connazionale. L'uomo è stato arrestato dai carabinieri tra via Padova e via Pasteur, grazie alla chiamata di un testimone. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli stessi militari avevano arrestato un ivoriano che alcuni giorni prima aveva rapinato e tentato di stuprare una giovane studentessa nei pressi di un locale in zona Fondazione Prada. La vittima si era allontanata dal locale Geko23 di via Brembo e si trovava in via Adamello, quando si è ritrovata davanti l'orco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuola e Coronavirus: "Incalzata, la ministra Azzolina ha abbandonato la chat. Surreale"

  • Coronavirus, mascherine gratis in Lombardia: ecco dove ritirarle, a Milano sono 900mila

  • "Sono affamato": l'Esselunga gli regala la spesa, e lui sputa in faccia al vigilante

  • Coronavirus, a Milano continuano a crescere i contagi. Oltre 9mila morti in tutta la Regione

  • Coronavirus, a Milano 411 nuovi positivi in 24 ore: "La curva dei contagi è preoccupante"

  • Uomo nudo in giro nella Milano deserta per il Coronavirus: "Mi hanno rubato tutto"

Torna su
MilanoToday è in caricamento