Milano, bimba di sei anni abusata nel cortile di un palazzo: la polizia a caccia del pedofilo

Sul caso indagano gli uomini della Squadra mobile, coordinati dalla pm Cristina Roveda

Immagine di repertorio

Con una scusa ha iniziato le ha iniziato a parlare, poi nel giro di pochi minuti, nel cortile interno di un palazzo, ha abusato sessualmente di lei. Vittima una bimba di sei anni cinese, che domenica sera è caduta nella trappola del suo violentatore, un uomo per lei sconosciuto e sul quale si è scatenata la 'caccia' della polizia.

Sul caso – come in quello dell’80enne stuprata a Bruzzano – adesso stanno indagando gli uomini della Squadra mobile di Milano, comandati da Lorenzo Bucossi, coordinati dalla pm Cristina Roveda, incaricata delle fasce deboli e dei reati sessuali.

Pochi gli elementi emersi finora: di certo c'è che la violenza è avvenuta domenica sera nel cortile di una palazzina in zona Chinatown. La bimba sarebbe stata spinta in un portone dal pedofilo, che si sarebbe sbottonato i pantaloni prima di fuggire dopo le urla della piccola vittima. Lei stessa, poi, ha raccontato tutto - con precisione e particolari - ai genitori e ai poliziotti. 

Ora i detective di via Fatebenefratelli stanno passando al settaccio le immagini delle telecamere di videosorveglianza della zona: la speranza è che il volto del 'pedofilo' possa essere rimasto registrato in uno di quei frame.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, militare pugnalato alla gola in Stazione Centrale da un passante che urla "Allah akbar"

  • Milano, tenta di incassare il gratta e vinci rubato: beccato, in casa ne aveva altri 600

  • Milano, fumo nero e puzza di bruciato da Spontini in via Marghera: arrivano i pompieri

  • Sciopero venerdì 27 setttembre, a Milano si fermano per 24 ore i mezzi Atm: orari di metro

  • Esplosione nella fabbrica di cannabis light: fiamme alte 10 metri, feriti padre e due figli

  • "Ritrovo di pregiudicati", la questura chiude tre bar di zona Certosa

Torna su
MilanoToday è in caricamento