Milano, cliente trova vite d'acciaio in un pasticcino preso al supermercato

Dopo la denuncia all'Ats, la catena di supermercati Esselunga ha immediatamente avviato le procedure di verifica interne e presso il fornitore responsabile della produzione del dolce

Il rivetto in questione appoggiato al pasticcino in una seconda fase

Deliziose frittelle di carnevale: croccanti, squisite, ripiene di crema e metallo. Nella fattispecie un rivetto d'acciaio di 3 centimetri. Una sorta di vite senza filettatura che di solito è fatta per unire due lamiere e non essere smontata ma che chissà come sarebbe finita all'interno del pasticcino. La sorpresa - lo scherzo, visto il periodo carnevalesco - stava per far soffocare un cliente di un noto supermercato di via Feltre, in zona Udine a Milano. Il protagonista, un giovane ingegnere di 32 anni, Fabio C., dopo le formali 'proteste' al management dell'Esselunga in questione, si è rivolto al 'Dipartimento di igiene e prevenzione sanitaria' dell'Ats Milano, in particolare all'Uoc 'Igiene degli alimenti e della nutrizione' per denunciare il fatto.

A raccontarlo in esclusiva a MilanoToday è il ragazzo stesso, originario della provincia di Frosinone ma residente in città, poco distante dal supermercato. "Fortunatamente ho vomitato prima di soffocare", spiega il cliente che aggiunge: "Avevo comprato le frittelle perché a casa mia c'erano diversi ospiti, tra i quali alcuni bambini che per fortuna non hanno preso il pasticcino sbagliato".

"Ho acquistato - prosegue il racconto il ragazzo - i dolcetti ripieni presso il reparto bancone di pane e dolci. Lo scontrino dimostra che ho pagato alle 17.28 di domenica". Poi la disavventura e il ritorno immediato presso il punto vendita, intorno alle 18.30, per segnalare l'accaduto; qui il 32enne è stato assistito dal personale addetto. 

Alla fine ha lasciato il supermercato con un documento nominato 'Richiesta reclamo', motivo: "Il cliente - è scritto nero su bianco nella descrizione - sostiene di aver rinvenuto all'interno di un tortello nell'atto della deglutizione un rivetto metallico, riferisce di aver rischiato il soffocamento e richiede spiegazioni in merito". Poi "lo staff Esselunga - racconta il 32enne  - mi ha comunicato che dovevo consegnare il corpo estraneo per consentire le loro verifiche interne", fatto contestato anche dal personale Ats, ufficialmente è quello preposto ai controlli. Il pasticcino in questione, stando a quanto segnalato dalla catena di supermercati, viene prodotto da un fornitore esterno all'azienda. Anche per questo l'Ats, oltre alle verifiche del caso sul negozio di via Feltre, sta facendo ulteriori accertamenti anche presso lo stabilimento del fornitore.  

Fabio C., che nella vita fa il global service manager per una grossa azienda di telecomunicazioni, precisa perché vuole che si faccia luce sull'accaduto: "Da un gruppo accreditato come loro ci si aspetta un elevato controllo qualità ed un personale all'altezza e professionale. Spero che la mia segnalazione posso prevenire eventuali danni su altre persone".

Un episodio che adesso verrà approfondito dalle autorità competenti ma che poteva finire male, soltanto se al posto di un uomo di 32 anni ci fosse stato un bambino.

La risposta del supermercato, interpellato da MilanoToday

"Esselunga - scrive l'azienda - è molto dispiaciuta per quanto accaduto al suo cliente e ha immediatamente avviato le procedure di verifica interne e presso il fornitore responsabile della produzione. Il Servizio clienti di Esselunga è in costante contatto con il cliente che, successivamente alla sua segnalazione, ha ricevuto più volte riscontro sia telefonicamente che tramite Facebook. La 'Direzione assicurazione qualità' dell'azienda sta lavorando per fare gli opportuni controlli e ha già coinvolto il fornitore".

"L'Ats di Milano - prosegue la società -, che ha effettuato le dovute verifiche presso il negozio Esselunga, ha verbalizzato che l'azienda non interviene nelle fasi di lavorazione, pertanto non è responsabile dell’accaduto. L'Ats sta effettuando ulteriori accertamenti presso lo stabilimento del fornitore".

"Esselunga - infine - informa che la 'Direzione assicurazione qualità' è costituita da personale specializzato e qualificato per gestire tutti gli aspetti relativi alla qualità e alle tematiche di sicurezza igienico-sanitaria dei prodotti. A supporto delle attività di controllo e verifica sulla sicurezza, l'azienda è dotata di tre laboratori interni di proprietà, utilizza inoltre laboratori terzi accreditati e conduce le sue verifiche igienico-sanitarie anche all'interno dei negozi e presso i fornitori".
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (4)

  • Domanda: se il pezzettino metallico è stato “quasi mangiato” ma immediatamente “quasi vomitato” come può, in foto, essere posizionato perfettamente all’interno di un tortello?..?...la foto è precedente all’assaggio con relativo - quindi - masochismo alimentare del fantomatico ingegnere o è seguente al “vomito” con relativo - quindi - masochismo fotografico del medesimo???????????????????

  • Avatar anonimo di Claudia
    Claudia

    Esselunga è una grande Azienda io sono di Bologna e non ho mai avuto problemi. Anzi aggiungo che dopo aver avuto esperienza con altri supermercati Esselunga è in assoluto la migliore nella qualità, prezzo e della disponibilità dei dipendenti 

  • Grande Esselunga ricordatelo!

  • Avatar anonimo di Carla bettoni
    Carla bettoni

    Mi sembra strano che in un'ora il cliente anche abitando molto vicino sia riuscito a tornare dal supermercato a scartare la spesa e mangiare le frittelle. Ma comunque non si può mettere in dubbio la serietà e la qualità  di Esselunga. Sono cliente da più di 15 anni e non ho mai avuto problemi né per i prodotti né per l'assistenza  ai clienti.

Notizie di oggi

  • Attualità

    Stop al blocco traffico a Milano: migliora la qualità dell'aria

  • Cronaca

    Cade nel vuoto per oltre 50 metri: muore scalatrice milanese 55enne

  • Omicidi

    Esausto dalle richieste di soldi per la droga, uccide il figlio: "Venite, l'ho ammazzato"

  • Navigli

    Zona Mudec, compare murales Babbo Natale ammanettato dalla polizia: "Non è Bansky"

I più letti della settimana

  • Selvaggina, idromele: a Milano arriva Valhalla, il primo ristorante vichingo d'Italia

  • Blocco del traffico a Milano da venerdì 7 dicembre: superati i limiti polveri sottili (PM10)

  • Milano apre un nuovo Esselunga: ecco come sarà il superstore

  • Tragedia al concerto del trapper milanese Sfera Ebbasta: sei morti e otto feriti gravi

  • Incidente sull'Autostrada A1: furgone contromano, sul posto 6 ambulanze, traffico in tilt

  • Annullata la mostra "Porno per bambini" dopo le polemiche e le minacce di morte

Torna su
MilanoToday è in caricamento