Apre un'altra ravioleria Sarpi: i mitici "bao" e gli involtini

Dopo il successo del primo street food, un'altra apertura "in silenzio"

Un Bao cinese

Ha aperto in questi giorni una nuova Ravioleria Sarpi, dopo il debutto pluripremiato e apprezzatissimo dai consumatori. 

E' a pochi passi dalla prima nel cuore della Chinatown meneghina, al civico 27. Niente insegne, solo piastrelle bianche e la cucina a vista. Le specialità? Involtini (2 euro) e i mitici "bao". Racconta Emanuele Bonati su Scatti di gusto

Gli involtini sono freschi, non fritti o che altro: la sfoglia è preparata sulla piastra, ed è fatta con farina 0 bio e con farina integrale; il ripieno prevede carote e cavolo rosso a striscioline, insalata, una fogliolina di aneto e una di menta – e gamberone cotto e marinato. La cucina, come nella Ravioleria, è completamente a vista - un po’ più grande, e comoda -; i clienti stanno in strada, ovvero, siamo di nuovo allo street food proprio in strada, di nuovo. Col vantaggio che si possono vedere le varie fasi della lavorazione.

E i bao?

Il bao è un panino cotto a vapore, fatto sempre con farina bio, ed è bio anche il lievito madre. Il ripieno invece è “all’italiana”, con una genovese di carne bovina, cipolla sedano e carota; su tutto, un po’ di arachidi, mandorle e coriandolo. Siamo ancora in fase sperimentale: probabilmente introdurrannoo un panino nero, fatto con l’aggiunta di carbone vegetale. 

Il costo? 4,50 euro. 

Potrebbe interessarti

  • Schiamazzi e lite furibonda all'una di notte in strada

  • Piante grasse in casa: ecco perchè fano bene alla salute

  • Disattivare le utenze: ecco come fare

  • Come tenere lontane le formiche con rimedi naturali

I più letti della settimana

  • Sabato di maltempo a Milano: allerta meteo arancione della protezione civile per temporali

  • Milano, "tentato suicidio" a Famagosta: donna sotto la metro, la M2 ferma per un'ora e mezza

  • La Gomorra africana a due passi da Milano: spaccio, armi e sparatorie fra le gang rivali

  • Milano, polizia locale in lutto: morta Stefania, vigilessa di 40 anni della centrale operativa

  • Milano, nubifragi e grandine: il Seveso esonda due volte, strade e sottopassi allagati in città

  • Morto il musicista milanese 'Marione': fu il chitarrista di Battiato

Torna su
MilanoToday è in caricamento