“BackDoor 43”, è a Milano il più piccolo bar al Mondo: un mini locale di quattro mq sui Navigli

Si trova in Ripa di Porta Ticinese, al civico 43. Atmosfera incredibile e cocktail super

Il Backdoor 43 - Foto da Fb

Tre sgabelli per tre persone, non uno in più. Una lunga lista di whisky e cocktail, semplicemente superbi. E un barman che accoglie i clienti indossando una maschera di “V per Vendetta”, così, giusto per rendere ancora più indimenticabile l’esperienza. 

È a Milano il bar più piccolo, e probabilmente più “particolare”, del Mondo. Si chiama “BackDoor 43”, si trova sui Navigili - al civico 43 di Ripa di Porta Ticinese - e ha già raccolto un successo incredibile. 

Il meccanismo è semplice: i clienti, massimo tre alla volta, prenotano e hanno diritto a tutto il locale, che significa quattro metri quadrati tra oggetti vagamente esoterici e bottiglie da collezione. Passate due ore, poi, si esce e si va via. 

Chi vuole, invece, può usufruire di un servizio di take away, ma soltanto nel weekend. Si ordina da una fessura che nasconde il volto del barman, si prende il cocktail e poi di nuovo via, senza fare domande e, soprattutto, senza cercare di aprire le porte che sono chiuse. 

Perché nel locale si entra soltanto al proprio orario e soltanto dopo aver bussato e ottenuto la chiave per aprire. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

  • Coronavirus, altro contagio: positivo al virus un 40enne che lavora a Cesano Boscone

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, i casi sono 14: gravissimo un 38enne, in isolamento la moglie e un amico

  • Coronavirus, i contagi in Lombardia salgono a 14: "Dobbiamo contenere il virus in quell'area"

Torna su
MilanoToday è in caricamento