La nuova sede della Piccola Scuola di Circo sarà in Via Cenisio

Sarà in Via Cenisio la nuova sede della Piccola Scuola di Circo. Lo ha deciso la giunta comunale, che ha approvato l’accordo transattivo con l’associazione sportiva dilettantistica Piccola Scuola di Circo, ponendo fine a una controversia sorta nel 2005

Sarà in via Cenisio la nuova sede della Piccola Scuola di Circo. Lo ha deciso la Giunta comunale che ha approvato l’accordo transattivo con l’associazione sportiva dilettantistica Piccola Scuola di Circo, ponendo fine a una controversia sorta nel 2005 con la revoca della concessione dell’area di via Montello-Bastioni di Porta Volta, per consentire la realizzazione di un parcheggio pubblico a rotazione e per residenti.

Il nuovo accordo prevede la concessione dell’area di via Cenisio per 5 anni, più altri 19 nella stessa sede o in un’altra area dello stesso bacino di utenza (in base agli sviluppi urbanistici della zona) e un contributo di 240mila euro, a titolo di rimborso delle spese che l’associazione sosterrà per il trasferimento della tensostruttura e per il riavvio delle attività.

L’area di via Montello dovrà essere lasciata libera entro il 31 gennaio 2010. L’Associazione, per parte sua, rinuncerà ai ricorsi presentati al Tar della Lombardia nel 2005 e del Lazio nel 2008 a seguito della revoca della concessione dell’area.

“E’ una vittoria di tutta l’Amministrazione comunale – commenta l’assessore allo Sport e Tempo libero Alan Rizzi – l’affermazione di una procedura che ha saputo mediare e tutelare l’interesse sia del pubblico che del privato. Abbiano tutelato i diritti della Piccola Scuola di Circo che potrà continuare la propria attività e lasciata libera l’area di via Montello per poter realizzare i parcheggi necessari alla zona”.

La storia dell’assegnazione dell’area inizia nel 2001. A seguito di una gara, l’area di via Montello-Bastioni di Porta Volta è affidata in concessione d’uso per 19 anni all’Associazione Piccola Scuola di Circo per la realizzazione di un impianto sportivo.

Nel gennaio del 2004 il Commissario straordinario per l’emergenza del Traffico e della Mobilità dichiara di pubblico interesse la proposta di realizzare un parcheggio pubblico e per residenti, in project financing, sull’area occupata dalla Piccola Scuola. Di seguito dà mandato al settore Sport e Giovani di individuare un’altra area, avviando nel contempo la revoca della concessione.

Nel dicembre del 2005 il Commissario revoca la concessione dell’area di via Montello dov’era prevista la realizzazione dell’impianto sportivo dell’associazione, individuando un’area alternativa in via Sant’Elia, al Monte Stella.

Nel maggio del 2006, a seguito di indagini effettuate dall’Arpa, il Comune dichiara di non poter consegnare l’area di via Sant’ Elia perché i costi di sistemazione e bonifica non sono sostenibili (e non lo sono tuttora). Dal 2006 il Comune ha di volta in volta prorogato l’occupazione temporanea della tensostruttura di via Montello. La proroga scadrà il 31 gennaio 2010.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Omicidi

    Omicidio a Milano, bimbo ucciso di botte in casa: lividi e ferite sul corpo, fermato il padre

  • Cronaca

    Milano, uomo di 30 anni precipita dalle scale della Triennale: morto, sul posto la Scientifica

  • Economia

    Comuni virtuosi ed efficienti: Milano a metà classifica, secondo tra quelli "in negativo"

  • Economia

    Comuni virtuosi ed efficienti: Milano a metà classifica, secondo tra quelli "in negativo"

I più letti della settimana

  • Omicidio a Milano, bimbo di 2 anni ucciso di botte in via Ricciarelli: padre in fuga per ore

  • Milano, aggredisce i poliziotti con un coltello: "Vi sgozzo, paese di me...", 23enne arrestato

  • Alba di sangue a Milano, ragazzo accoltellato al culmine di una rissa fuori dalla discoteca

  • Volo Alitalia Milano-New York riatterra dopo pochi minuti a Malpensa

  • Terremoto vicino a Milano, registrata scossa di magnitudo 2.5 a Robecco sul Naviglio

  • Sciopero generale dei mezzi: a Milano venerdì rischio stop a metro, tram, autobus Atm e treni

Torna su
MilanoToday è in caricamento