È quasi tutto pronto per la Prima della Scala: gli occhi di tutto il mondo guarderanno Milano

L'opera di Puccini sarà rappresentata per la prima volta il 7 dicembre. Tutto quello che c'è da sapere

L'opera durante le prove (Foto Brescia e Amisano)

È quasi tutto pronto per la prima della Scala. Alle 18 in punto si alzerà il sipario del teatro più celebre del mondo e per la prima volta nella storia la "Tosca" di Puccini inaugurerà la stagione dell'opera nel suo tempio. A dirigerla ci sarà Riccardo Riccardo Chailly, che prosegue la sua personale e innovativa ricognizione del repertorio italiano.

L'allestimento è affidato al regista Davide Livermore, che dopo il debutto scaligero con "Tamerlano" di Handel ha già collaborato con Chailly per "Don Pasquale" di Donizetti e "Attila" di Verdi per l'inaugurazione della scorsa stagione.

Con il regista la squadra formata da Giò Forma per le scene, arricchite dai video di D-wok e illuminate da Antonio Castro, e da Gianluca Falaschi per i costumi. Protagonisti in palcoscenico la soprano Anna Netrebko (Floria Tosca), arrivata al suo quarto 7 dicembre scaligero, il tenore Francesco Meli (Mario Cavaradossi) e il baritono Luca Salsi (il barone Scarpia).

Tosca, una delle opere più rappresentate al mondo

"Tosca" è in assoluto tra le opere più amate e rappresentate a livello internazionale. Nel corso del 2019 è stata la sesta opera più rappresentata al mondo con 134 allestimenti per un totale di 534 recite nei cinque continenti. Dopo la prima romana è stata battezzata alla Scala da Toscanini e vi ha avuto un imponente numero di allestimenti (30 tra nuove produzioni e riprese), molti dei quali estremamente significativi. Mai approdata a un 7 dicembre, Tosca è stata però diretta da quasi tutti i più grandi maestri attivi alla Scala e cantata dalle voci più leggendarie guadagnandosi una posizione di assoluto rilievo nella storia del Teatro milanese. 

La trama dell'opera

 La cantante Floria Tosca, amante del pittore liberale Mario Cavaradossi, è corteggiata dal ministro della polizia pontificia Scarpia. Questi imprigiona il pittore e ricatta Tosca: se la donna non si concederà a lui, Cavaradossi sarà fucilato.

Tosca si fa dare il salvacondotto da Scarpia, e poi lo uccide. Il pittore, secondo i patti con Scarpia, avrebbe dovuto subire una finta fucilazione, ma invece viene davvero passato per le armi sugli spalti di Castel Sant'Angelo; Tosca allora si getta dal castello.

"Tosca" è in assoluto tra le opere più amate e rappresentate a livello internazionale. Nel corso del 2019 è stata la sesta opera più rappresentata al mondo con 134 allestimenti per un totale di 534 recite nei cinque continenti. Dopo la prima romana è stata battezzata alla Scala da Toscanini e vi ha avuto un imponente numero di allestimenti (30 tra nuove produzioni e riprese), molti dei quali estremamente significativi. Mai approdata a un 7 dicembre, Tosca è stata però diretta da quasi tutti i più grandi maestri attivi alla Scala e cantata dalle voci più leggendarie guadagnandosi una posizione di assoluto rilievo nella storia del Teatro milanese. 

Dove guardare l'opera gratis

La Prima della 'Tosca' non sarà solo al Teatro alla Scala. Chi non farà parte degli 'happy few' presenti alla serata inaugurale della stagione scaligera, potrà seguire l'opera di Puccini diretta dal maestro Riccardo Chailly anche in aeroporto, in piazza, al cinema e in carcere. Come? Grazie alla 'Prima Diffusa', l'iniziativa promossa dal Comune di Milano e Edison insieme al Teatro alla Scala.

'Tosca' sarà trasmessa in diretta in 36 luoghi della città meneghina (oltre al Terminal 1 dell'Aeroporto di Malpensa e al Mumac - Museo della macchina per caffè). Tutte le proiezioni saranno a ingresso libero fino a esaurimento dei posti. In tutta Italia, comunque, 'Tosca' potrà essere seguita in diretta anche via radio e in tv.

Chi vive a Milano potrà mettere il naso nel foyer del Piermarini a due passi da piazza della Scala, sbirciando all'Ottagono nella Galleria Vittorio Emanuele II. L'opera sarà trasmessa anche presso al Conservatorio di Milano Giuseppe Verdi, presso la Casa degli Artisti, nel passante ferroviario di Porta Vittoria e a Palazzo Pirelli.

La tosca a teatro e al cinema

La Tosca diretta da Davide Livermore sarà disponibile anche a teatro e nei cinema. In alcuni, a partire dalle 16.30 sarà disponibile anche la guida all'ascolto. Tra i teatri che trasmetteranno la prima rientrano il Teatro Dal Verme, il Pacta Dei Teatri, il Teatro della Cooperativa, il Cine Teatro Delfino, lo Spazio Teatro 89 e il Teatro Edi Barrio's. 

In carcere e in ospedale

La storia di Tosca e Cavaradossi arriverà anche alla casa dell'Accoglienza Enzo Jannacci, alla casa Emergency, all'Istituto penale per i minorenni Cesare Beccaria e persino all'interno dell'Ospedale Niguarda Ca' Granda.

In aeroporto

Chi deve prendere un volo ma non vuole perdere neanche un'aria di Puccini potrà vedere 'Tosca' anche al terminal 1 dell'aeroporto di Malpensa.

Al museo

'Tosca' al museo, e perché no? Il 7 dicembre l'opera di Puccini verrà trasmessa anche al Mudec, il Museo delle Culture, al Museo dei Bambini, al MuBa, al Mic, il Museo Interattivo del Cinema e al Mumac, il Museo Macchine Caffè. Presso Wow Spazio Fumetto saranno inoltre esposte tre tavole originali, realizzate appositamente in occasione della Prima, da tre protagonisti del fumetto come Milo Manara, Simone Bianchi e Fabio Celoni.

In televisione

Anche quest'anno, in tutta Italia, la prima potrà essere vista in tv tramite la diretta di Rai1, che arricchirà la serata con interviste e approfondimenti. 

Alla radio

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Chi viaggia o preferisce restare comodamente sul divano con le cuffie, potrà ascoltare l'opera in diretta via radio sulle frequenze di Rai Radio 3. Su RaiPlayRadio, inoltre, saranno disponibili podcast e tramissioni ad hoc. (Fem/AdnKronos) ISSN 2465 - 1222 06-DIC-19 15:22

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, mascherine gratis in Lombardia: ecco dove ritirarle, a Milano sono 900mila

  • "Sono affamato": l'Esselunga gli regala la spesa, e lui sputa in faccia al vigilante

  • Coronavirus, a Milano continuano a crescere i contagi. Oltre 9mila morti in tutta la Regione

  • Coronavirus, a Milano 411 nuovi positivi in 24 ore: "La curva dei contagi è preoccupante"

  • Coronavirus, per la Regione "dati confortanti" ma la crescita dei contagi (e dei morti) è senza fine

  • Coronavirus, 99 malati in più a Milano nelle ultime 24 ore. «Serve ultimo sforzo»

Torna su
MilanoToday è in caricamento