Opere d'arte 'velinate' nella Pinacoteca di Brera: "Nessun dipinto ha perso colore"

Un numero ristretto di opere presenta sollevamenti più importanti della pellicola pittorica

I dipinti della Pinacoteca di Brera di Milano sono a rischio? "No".  A parlare della quarantina di opere che nei giorni scorsi sono state 'velinate' a causa di una repentina alterazione del livello di umidità delle sale, è la direzione del museo che spiega: "al momento non è stata riscontrata alcuna perdita di colore".

Dal museo precisano che "solo un numero ristretto di opere" presenta "sollevamenti più importanti" della pellicola pittorica, ad esempio 'Il Cristo alla Colonna' di Bramante e le 'Storie di San Gerolamo' di Lazzaro Bastiani. I due dipinti in questione "sono stati immediatamente protetti e portati nel laboratorio 'trasparente' della Pinacoteca" dove "sono stati da subito posizionati orizzontalmente".

La direzione spiega che "le veline resteranno sulle opere il tempo necessario, ovvero quando si saranno stabilizzati gli idonei valori termoigrometrici e le tavole si saranno riassestate". "Non vi è alcuna intenzione di nascondere lo stato conservativo delle opere" ha dichiarato il direttore della Pinacoteca, James Bradburne.

Potrebbe interessarti

  • Come riconoscere l'allergia al nichel?

  • Perchè alcune persone vengono punte dalle zanzare e altre no?

  • Come difendersi dai ladri in casa in estate

  • Come avere labbra carnose ed ottenere un effetto volumizzante

I più letti della settimana

  • Milano, una notte di fuoco in via Palmanova: furioso incendio nel centro commerciale. Foto

  • Marco, il ragazzo trovato morto in piscina a Milano: la tragedia dopo un bagno di notte

  • Studentessa 22enne della Bocconi morta a Napoli: è precipitata dal settimo piano

  • Follia su un volo Air Italy per Malpensa: uomo impazzisce e aggredisce tutti, aereo costretto a tornare

  • Bimba ha un tumore al cuore: salvata a Milano con il primo intervento con gli ologrammi

  • Lavoro, il Comune di Milano assume: aperte 350 posizioni, ecco dove inviare i curriculum

Torna su
MilanoToday è in caricamento